Conca d'Oro, lite in piazza finisce a bottigliate: 34enne ferito all'addome

Un 21enne è stato arrestato per tentato omicidio aggravato. La vittima è stata trasportata all'ospedale Pertini

Immagine d'archivio

Prima ha litigato furiosamente con un connazionale, poi, ha preso un coccio di bottiglia e lo ha colpito più volte all’addome ed alla schiena provocandogli profonde ferite da punta e taglio. La vittima ha rischiato la morte.

Un 21enne originario della Tunisia, incensurato, è stato arrestato ieri sera dai Carabinieri con l'accusa di tentato omicidio aggravato. 

E' accaduto in piazza Conca d'Oro, nella zona di Montesacro. I militari sono intervenuti su segnalazione dei residenti, hanno individuato e bloccato il 21enne, ora a Regina Coeli a disposizione dell’ Autorità Giudiziaria.

La vittima invece è stata subito soccorsa e trasportata all’ospedale Pertini, dove si trova tuttora ricoverata, ma non versa in pericolo di vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Sciopero Roma Tpl, lunedì 18 novembre a rischio i bus in periferie: orari e fasce di garanzia

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

Torna su
RomaToday è in caricamento