Conca d'Oro, lite in piazza finisce a bottigliate: 34enne ferito all'addome

Un 21enne è stato arrestato per tentato omicidio aggravato. La vittima è stata trasportata all'ospedale Pertini

Immagine d'archivio

Prima ha litigato furiosamente con un connazionale, poi, ha preso un coccio di bottiglia e lo ha colpito più volte all’addome ed alla schiena provocandogli profonde ferite da punta e taglio. La vittima ha rischiato la morte.

Un 21enne originario della Tunisia, incensurato, è stato arrestato ieri sera dai Carabinieri con l'accusa di tentato omicidio aggravato. 

E' accaduto in piazza Conca d'Oro, nella zona di Montesacro. I militari sono intervenuti su segnalazione dei residenti, hanno individuato e bloccato il 21enne, ora a Regina Coeli a disposizione dell’ Autorità Giudiziaria.

La vittima invece è stata subito soccorsa e trasportata all’ospedale Pertini, dove si trova tuttora ricoverata, ma non versa in pericolo di vita.

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • Sos pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

Torna su
RomaToday è in caricamento