Parcheggiatori abusivi si contendono la piazza e scoppia la rissa, tre arresti

Le violenze in piazza Sant'Agostino, nella zona di piazza Navona. In fuga un quarto rissante

La rissa è scoppiata in piazza Sant'Agostino (foto google)

Botte da orbi a due passi da piazza Navona, nella zona di Campo Marzio, in Centro Storico. A darsele di santa ragione tre parcheggiatori abusivi. I tre, tutti italiani di 33, 36 e 40 anni, senza occupazione e con precedenti, sono poi stati arrestati dai Carabinieri del Comando Senato della Repubblica e del Comando Roma Piazza Venezia con le accuse di rissa e danneggiamento.

Le violenze nel pomeriggio di martedì 21 maggio, quando i militari dell'Arma hanno sorpreso i tre, unitamente ad una quarta persona datasi alla fuga, in piazza di Sant’Agostino, mentre si colpivano a vicenda con pugni, calci e bottigliate. 

Una volta bloccati e sedati gli animi, i Carabinieri hanno ricostruito quanto accaduto: i fermati, tutti parcheggiatori abusivi, hanno iniziato a discutere animatamente, a quanto sembra per contendersi il territorio dove esercitare l’attività illecita, ma, poco dopo, dalla lite verbale sono passati alle mani.

Durante la violenta rissa hanno anche danneggiato gli specchietti di due autovetture parcheggiate nei pressi.

Due degli arrestati sono stati medicati al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni per le contusioni riportate, e successivamente portati in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo, mentre il terzo è stato sottoposto agli arresti domiciliari nella sua abitazione.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento