Rissa all'Esquilino: aggrediti gli agenti, quattro arresti

L'intervento della polizia in piazza Vittorio Emanuele II

Immagine di repertorio

Rissa all'Esquilino dove gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Viminale ed Esquilino, hanno arrestato 4 persone per rissa aggravata, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. 

L'intervento nella  notte di lunedì in piazza Vittorio Emanuele II. A finire in manette un romano di 32 anni, un cittadino somalo di 33, un malese 22enne ed un capoverdiano 41enne.  I poliziotti, intervenuti mentre i 4 stavano litigando tra di loro, sono stati a loro volta aggrediti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono invece stati gli agenti del commissariato Esposizione ad arrestare un albanese di 33 anni. Fermato durante la notte sulla via Laurentina, dopo il fotosegnalamento, accertata la sua identità, è  risultato avere a carico un ordine di carcerazione dovendo lo stesso scontare la pena di 3 anni per ricettazione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Conto troppo salato da Federico Fashion Style: cliente si rifiuta di pagare e scoppia il parapiglia

  • Coronavirus Roma, positivi al test sierologico dipendenti del Comune: martedì sanificazione degli uffici

  • Coronavirus Fiumicino, dopo ristorante chiuso un chiosco sul lungomare: positivi i titolari del locale

  • Coronavirus: a Roma oggi tre nuovi contagi, sono 862 i casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Fiumicino positivo dipendente di un ristorante. Il sindaco: "Tampone e isolamento per i clienti"

  • Coronavirus: a Roma 5 nuovi contagi, altri 8 a Fiumicino. Sono 827 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento