Gli vendono zucchero invece della cocaina: la compravendita di droga finisce in rissa

Il cliente ferito è stato subito medicato sul posto da personale sanitario e poi arrestato: aveva evaso i domiciliari

Oltre al danno, anche la beffa. Un 33enne che voleva comprare della droga, infatti, è stato prima truffato dal suo pusher e poi picchiato. Una volta soccorso, però, gli agenti di polizia intervenuti hanno scoperto che l'uomo era sottoposto agli arresti domiciliari e, pertanto, è stato poi arrestato per evasione.

I fatti si sono consumanti a  Velletri. Tutto è iniziato quando il 33enne egiziano aveva chiamato il Numero Unico per le Emergenza per farsi soccorrere. Gli agenti arrivati sul posto lo hanno trovato, con una ferita alla testa a seguito di una violenta lite con il pusher.

Lo straniero si trovava in piazza Giuseppe Garibaldi per una compravendita di droga ma, al momento dello scambio, si è accorto che al posto della sostanza stupefacente gli era stato venduto del comune zucchero. Così ne è nata una furiosa lite nella quale l'egiziano è stato ferito. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 33enne è stato subito medicato sul posto e successivamente portato presso l'ospedale di Velletri. Le indagini avviate ed effettuate dai poliziotti hanno permesso di appurare che l'uomo era sottoposto agli arresti domiciliari e così è stato arrestato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 2754 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

  • Coronavirus: a Roma e provincia 7 nuovi contagi. Positiva al Covid19 famiglia proveniente dagli Usa

Torna su
RomaToday è in caricamento