Maxi rissa in strada fra quattro persone: arrestati

I protagonisti delle violenze, fermati dai carabinieri nel centro di Cave, hanno rifiutato il ricovero in ospedale

Immagine di repertorio

Maxi rissa a Cave, Comune dei Monti Prenestini, dove la scora notte i carabinieri della locale stazione hanno hanno arrestato 3 cittadini nigeriani e un cittadino italiano, di età compresa tar i 24 e 38 anni, già noti alle forze dell’ordine, con l’accusa di rissa aggravata. 

SCAZZOTTATA IN STRADA - I 4 per futili motivi, dopo aver avuto un accesa discussione sono passati alle vie di fatto colpendosi reciprocamente, con calci e pugni. I 4 sono stati interrotti solo dopo l’arrivo dei militari, allertati al numero unico europeo 112, da alcuni cittadini che stavano assistendo alla scazzottata.

RIFIUTO DELLE CURE MEDICHE - Nonostante abbiano riportato alcune lesioni i rissanti si sono rifiutati di ricorrere alle cure mediche e dopo l’arresto, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati accompagnati presso le rispettive abitazioni, in regime degli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Ma si ammazzassero

  • Mi fâ specie l'italiano verme più di loro

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Monterotondo: picchia compagna e porta via il figlio, grave bambino di 2 mesi

  • Cronaca

    Trolley abbandonato in mezzo alla strada: allarme bomba in via del Corso

  • Ostia

    Un prete alla guida del X Municipio: Don Franco si candida "per amore di Ostia"

  • Primavalle

    Forza Nuova contro gli sfratti, Primavalle antifascista non ci sta: "Sindaca fermi corteo xenofobo"

I più letti della settimana

  • Blocco traffico Roma 17 febbraio 2017: stop alle auto più inquinanti

  • Incendio a Termini: brucia un appartamento, palazzo evacuato e persone intossicate

  • Sciopero Roma, mercoledì 22 febbraio metro e bus a rischio

  • Incidente frontale tra due auto, morta maestra di religione

  • Pompieri in protesta a Montecitorio: "Ci chiamano eroi ma ci danno una paga da fame"

  • Trolley abbandonato in mezzo alla strada: allarme bomba in via del Corso

Torna su
RomaToday è in caricamento