Caos carte identità: tensione all'ufficio anagrafe, sfiorata rissa in via Fracchia

Le tensioni intorno alle 12 negli uffici municipali di Talenti. Necessario l'intervento della Polizia Locale di Roma Capitale

Gli uffiici municipali di via Umberto Fracchia (foto google)

Caos carte d'indentità all'ufficio anagrafe del III Municipio Montesacro dove questa mattina si è sfiorata la rissa, sventata grazie all'intervento degli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale. Gli attimi di concitazione intorno alle 12 nei pressi dello sportello dell'Ufficio Anagrafico di via Umberto Fracchia. In particolare le tensioni sono avvenute allo sportello che si occupa di emettere le carte di identità per chi ha motivi di urgenza, servizio gestito direttamente da una delle responsabili. 

Rissa all'ufficio anagrafe di Talenti 

Una lunga mattinata. Dopo ore di attesa, con l'ufficio oberato di lavoro e in carenza di personale, gli utenti si sono accalcati nel corridoio laterale dove la ressa si è trasformata in rissa tra spintoni, insulti e grida. Alcuni dei cittadini hanno accerchiato le dipendenti che, spaventate, hanno dovuto chiamare i vigili urbani.

Totale assenza di Comune e Municipio

I fatti hanno trovato il commento di Francesco Filini e della consigliera Fdi in III Municipio Giordana Petrella: "Questo è il risultato della totale assenza di Comune e Municipio. Quel che è accaduto oggi è l'inevitabile conseguenza della disorganizzazione e dei disagi che denunciamo da tempo ma che, nei mesi, non ha avuto alcuna risposta. La nostra solidarietà va ai dipendenti dell'anagrafico costretti a lavorare in pessime condizioni e ai cittadini alle prese con ritardi e tempi lunghissimi per certificati e documenti". 

L'inferno delle carte d'identità

Non sono nuovi i disagi legati al rinnovo delle carte d'identità. Ci vogliono mesi per un appuntamento agli uffici dell'anagrafe se si segue il regolare percorso con prenotazione web sul sito del Ministero degli Interni.  La ragione? Il formato elettronico del documento, approvato e reso obbligatorio da Roma Capitale dal 2015. Tra i problemi legati alle procedure il numero insufficiente di computer adatti, ma ancora di più la carenza di personale negli uffici. Lunghe code e nervosismi in fila sono ormai la prassi. Talvolta sfociano in spintoni e mezze risse, come in via Umberto Fracchia. 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...


 

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Incidente a San Giovanni: donna investita e uccisa da un camion

Torna su
RomaToday è in caricamento