menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Tivoli Terme: trasportavano rifiuti pericolosi nell'area di Stacchini, denunciati

Il fermo da parte dei carabinieri. Nel mezzo sequestrato condotto da un 25enne, rivenuti anche rifiuti speciali pericolosi

Il furgone con i rifiuti pericolosi sequestrato dai carabinieri a Stacchini

Li hanno sorpresi a bordo di un furgone  intenti a trasportare rifiuti speciali, pericolosi e non, consistenti in scarti di lavorazione ferrosa di vario genere,
batterie al piombo esauste e parti di elettrodomestici in disuso, accertando l’assenza della documentazione relativa alla gestione dei rifiuti. Per questo i
carabinieri della Stazione di Ciciliano hanno denunciato in stato di libertà  per violazione alle leggi a tutela dell’ambiente un 25enne ed un 20enne, enrambi di origine rom, domiciliati presso l’insediamento abusivo Stacchini di Tivoli Terme.

ACCERTAMENTI IN CORSO - Fermati e denunciati dai Militari dell'Arma, sono in corso accertamenti per classificare il materiale rinvenuto. Il mezzo e i materiali sono stati sequestrati. 

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Sara Di Pietrantonio, il fidanzato confessa: "L'ho uccisa io. Poi sono tornato a lavoro"

    • Cronaca

      Magliana: donna trovata morta semi carbonizzata vicino ad un'auto

    • A Roma ci piace

      Le 10 migliori gelaterie di Roma: ecco tutti gli indirizzi

    • Cronaca

      Rissa tra coppie al parcheggio del Centro Commerciale: donna stesa da un pugno

    Torna su