Fermato furgone carico di rifiuti speciali pronti per essere abbandonati nel parco

Denunciate due persone. Il sequestro del materiale da parte della Polizia Locale di Roma Capitale

Il carico di rifiuti pericolosi sequestrati dalla Polizia Locale

Trasportavano  illegalmente un vasto carico di rifiuti speciali pericolosi all'interno di un furgone: due uomini sono stati fermati da una pattuglia della Polizia Locale di Roma Capitale, XIV Gruppo Monte Mario, in una via adiacente il Parco di Santa Maria della Pietà, a Monte Mario, durante alcuni controlli mirati alla repressione degli illeciti ambientali.  

All'interno del mezzo sono stati trovati quintali di ferro, batterie esauste di piombo, componenti di condizionatori industriali e un cospicuo quantitativo di parti meccaniche riconducibili a lavorazioni di officine (pastiglie per freni, dischi freno, candele per auto).

Gli agenti, diretti dalla Dirigente Olivia Sordoni, hanno proceduto al sequestro dell'autocarro e del materiale rinvenuto, tutto completamente intriso di sostanza oleosa. 

I due responsabili, di 55 e 61 anni, sono stati denunciati all'Autorità Giudiziaria per il trasporto e gestione illegale di rifiuti. Sono tuttora  in corso ulteriori accertamenti sulla provenienza del materiale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Domenica blocco auto a Roma: chi può circolare domani 23 febbraio

Torna su
RomaToday è in caricamento