Arpiona una razza in mare, poi la fa a pezzi in spiaggia: denunciato turista romano

I fatti sono accaduti sulla spiaggia di Cala Cipolla, in Sardegna, davanti a decine di bagnanti

Foto Pixabay.com

Ha arpionato con una fiocina una razza in mare, poi l'ha trascinata in spiaggia e l'ha fatta a pezzi con un coltello da sub sotto gli occhi attoniti di decine di bagnanti. Ad essere denunciato per uccisione di animali e minaccia aggravata un turista romano. La barbarie si è materializzata nella giornata di mercoledì 28 agosto sulla spiaggia di Cala Cipolla, costa sud est della Sardegna.

Turista fa a pezzi una razza in spiaggia 

In particolare l'uomo, un 45enne romano in vacanza sulla costa cagliaritana, dopo aver preso la razza, da quanto si apprende gravida, l'ha fatta a pezzi con un coltello da sub. Ripreso dai bagnanti li ha poi minacciati con la stessa arma. Allertate le forze dell'ordine sul posto sono intervenuti i carabinieri della Stazione di Capoterra, che dopo averlo identificato lo hanno denunciato.

Potrebbe interessarti

  • Saldi estivi a Roma, manca poco: quando iniziano

  • Cinema all'aperto a Roma: indirizzi e film in programma nell'estate 2019

  • Come vestirsi ad un matrimonio d'estate: consigli di stile

  • Alla scoperta della pole dance: cos'è e dove praticarla a Roma

I più letti della settimana

  • Giallo di Torvaianica, il compagno di Maria Corazza ha incontrato tre persone venerdì mattina

  • Torna #vialibera: domenica 16 giugno a Roma 15 chilometri di strade solo per bici e pedoni

  • Viale Marconi: violentate e picchiate in strada. Aggressore fugge e viene investito

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 15 e domenica 16 giugno

  • Perde il controllo della moto e finisce contro il guardrail: morto 27enne romano

  • Incidente sulla Roma-Fiumicino: scontro tra un'auto ed un mezzo pesante, un ferito

Torna su
RomaToday è in caricamento