Falso poliziotto rapinava i turisti a Termini: 47enne arrestato a Pomezia

A carico dell'uomo sono emersi convergenti indizi di colpevolezza in ordine a più rapine effettuate la scorsa estate in danno di turisti stranieri in visita nella Capitale

Rapinava i turisti alla stazione Termini spacciandosi per un finto poliziotto. Per questo nella serata del 7 novembre, a seguito di una indagine effettuata nei confronti di soggetti dediti alla commissione di furti e rapine il personale della squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polfer di Roma ha eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un cittadino iraniano di 47 anni, a carico del quale erano emersi convergenti indizi di colpevolezza in ordine a più rapine effettuate la scorsa estate in danno di turisti stranieri in visita nella Capitale.

FALSO POLIZIOTTO - In particolare nei mesi di luglio ed agosto scorsi il personale operante, da sempre impegnato nel contrasto del fenomeno dei furti e rapine in danno di turisti stranieri effettuati con la tecnica dei cosiddetta “falsi poliziotti”, è venuto a conoscenza di alcune rapine perpetrate in danno di altrettante vittime.

RAPINATORE RICONOSIUTO - Una volta individuate, queste ultime, sono state accompagnate negli Uffici di questo Compartimento dove a seguito di attività investigativa, hanno riconosciuto senza ombra di dubbio il suddetto cittadino iraniano quale responsabile del reato commesso nei loro confronti.

TURISTI NEL MIRINO - Un modus operandi ben oliato con il malvivente che, spacciandosi per appartenente alla Polizia operava una vera e propria perquisizione personale al malcapitato di turno sottraendogli dal portafogli tutto il denaro contante in esso contenuto.

ORDINANZA IN CARCERE - La Procura della Repubblica di Roma, condividendo la linea investigativa di quest’Ufficio, nella mattinata del 6 novembre ha emesso a carico del soggetto una ordinanza di custodia cautelare in carcere predisponendo immediatamente dei servizi finalizzati alla cattura dello stesso.

TROVATO A POMEZIA - Individuata l’abitazione nel Comune di Pomezia nella serata di ieri gli investigatori hanno messo in atto una serie di servizi di osservazione intercettando il ricercato poco dopo le 22 mentre usciva dallo stabile. Notate le forze dell'ordine il 47enne ha provato ad accelerare il passo nel tentativo di darsi alla fuga nel retro dello stabile, dove ad attenderlo ha trovato altri poliziotti.

CACCIA AI COMPLICI - Bloccato l'uomo è stato condotto negli Uffici Compartimentali e ultimate le formalità di rito associato presso la casa circondariale di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Sono in corso ulteriori attività per l’individuazione e la cattura dei complici.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento