menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Con calzamaglia e taglierino svaligiava negozi di surgelati: individuato rapinatore seriale

Un ventenne romano, già in carcere, è stato individuato dai Carabinieri come autore di una serie di colpi messi a segno l'estate scorsa. Nel mirino del giovane rapinatore negozi di surgelati e farmacie

Calzamaglia sul viso e taglierino per minacciare dipendenti e clienti. Così irrompeva nei negozi presi di mira e svuotava le casse. Un ragazzo romano di 20 anni, già detenuto nel carcere di Regina Coeli, è stato individuato dai Carabinieri come autore di ben due rapine messe a segno lo scorso luglio ai danni di un esercizio di surgelati, in largo Nino Franchellucci, a Colli Aniene, e di una farmacia di Largo Beltramelli, a Pietralata.  

L’attività del giovane rapinatore non si era interrotta nemmeno dopo essere stato sottoposto agli arresti domiciliari: la farmacia, infatti, era stata assaltata proprio mentre il 20enne scontava il regime di detenzione alternativo impostogli a seguito della convalida dell’arresto eseguito nei suoi confronti il 23 luglio scorso, data in cui fu colto nella flagranza di un’altra rapina dagli stessi militari, sempre ai danni del medesimo negozio di surgelati.

In tutti i colpi che portano la sua firma, il giovane rapinatore seriale, indossava una calzamaglia sul viso, minacciava i dipendenti con un taglierino per farsi consegnare i soldi contenuti nella cassa. I Carabinieri della Stazione Roma Santa Maria del Soccorso sono andati in carcere per notificargli un’ulteriore ordinanza di applicazione della custodia cautelare in carcere emessa a suo carico dal Tribunale di Roma a seguito delle risultanze investigative prodotte dai militari dell’Arma. Sono in atto ulteriori accertamenti finalizzati a verificare eventuali responsabilità del 20enne in ordine ad altre rapine commesse nella Capitale con lo stesso modus operandi.

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Meteo a Roma, forte vento sulla Capitale: allerta della Protezione Civile

    • Incidenti stradali

      Incidente in via Appia, motociclista contro auto: morto decapitato

    • Cronaca

      Omicidio a Prati: gestore di una vineria ucciso da un tassista

    • Cronaca

      Sciopero a Roma, il 31 maggio metro e bus a rischio

    Torna su