Prima un pugno al volto, poi lo scippo: i colpi del rapinatore delle coppie di fidanzati

Si tratta di un romano di 38 anni, con precedenti, che è stato arrestato dai carabinieri dopo una indagine

Prima un pungo al volto al ragazzo, poi lo scippo alla sua compagna. Così un uomo prendeva di mira le coppie di fidanzate di Ostia. A costargli caro, il colpo del 7 settembre scorso quando avvicinò i due giovani – lui di 25 anni, lei di 22 - che stava passeggiando sul Lungomare Paolo Toscanelli e dopo aver messo ko il ragazzo, afferrò la borsa alla donna, fuggendo a piedi.

Dopo una attività d'indagine scaturita subito dopo il colpo, i carabinieri di Ostia sono riusciti a dare un nome e un volto al rapinatore.

Si tratta di un romano di 38 anni, con precedenti, che è stato arrestato in esecuzione di un ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Roma con l’accusa di rapina aggravata.

I militari si sono avvalsi delle frammentarie informazioni acquisite nell'immediatezza dei fatti dalle vittime e le hanno incrociate con altri riscontri emersi durante gli accertamenti scattati subito dopo il grave episodio.

L'Autorità Giudiziaria, condividendo i riscontri investigativi ottenuti dai Carabinieri, ha disposto l’arresto del 38enne, che è stato rinchiuso nel carcere di Regina Coeli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Scuole chiuse a Roma per maltempo: la decisione del Campidoglio

  • Non rientra a casa e i genitori denunciano la sua scomparsa: trovato morto dopo incidente stradale

  • Five Guys, il colosso americano di burger and fries inaugura a Roma

  • Incidente sul Raccordo Anulare: scontro auto-moto, morto centauro

  • Sciopero a Roma: domani a rischio tram, metro e bus. Gli orari

Torna su
RomaToday è in caricamento