Festa di matrimonio rovinata: colpo nella villa di un imprenditore di Anticoli Corrado

La banda composta da cinque persone ha fatto irruzione nel cuore della notte dopo la celebrazione delle nozze del figlio dell'uomo. Ingente il bottino tra soldi contanti, gioielli e preziosi


Avevano passato tutta la giornata in allegria per festeggiare il matrimonio di due giovani. Una festa rovinata nel cuore della notte, quando un gruppo di almeno cinque rapinatori, con il volto travisato ed armati di pistola, hanno fatto irruzione nella villa del padre dello sposo, ad Anticoli Corrado, piccolo centro della Valle dell'Aniene in provincia di Roma, soprendendo gli invitati in quel momento ospiti nell'abitazione dell'imprenditore 64enne con interessi nel settore delle cave.

SORPRESI NEL SONNO - La rapina si è consumata nella notte tra il 20 ed il 21 luglio quando i malviventi hanno assaltato l'abitazione di poco distante da Subiaco, sorprendendo nel sonno sei persone (tra cui una coppia di cittadini statunitensi). Assenti gli sposi già partiti per il viaggio di nozze. Delle ore da incubo con i malviventi che sono riusciti a prendere di sorpesa coloro che erano nella villa nonostante l'impianto di videosorveglianza esterna.  

MINACCE E PUGNO SUL VOLTO - Tenute a bada sotto minaccia le vittime, una delle donne presenti ha provato una piccola reazione venendo fermata violentemente con un pugno sul volto, poi i rapinatori si sono fatti aprire la cassaforte, arraffando circa 15mila euro in contanti, gioielli e preziosi per un valore ancora non quantificato. Una volta prelevato il 'malloppo' i malviventi sono quindi fuggiti dopo aver rinchiuso le sei persone presenti in una stanza facendosi consegnare i telefoni cellulari in loro possesso.

ALLERTA AL 112 - Una volta fuggiti i ladri, intorno alle 4 del mattino, le vittime hanno allertato il 112. Sul posto sono quindi arrivati i carabinieri della compagnia di Subiaco, diretti dal capitano Alessio Falzone. Ascoltati i testimoni, dalle prime indicazioni si potrebbe trattare di cittadini dell'Est Europa, anche se i Militari dell'Arma non escludono nessuna ipotesi. Nessuno è dovuto ricorrere alle cure dell'ospedale.  Indagini in corso per risalire alla banda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dopo il lockdown: ecco in quali quartieri sono aumentati di più i contagi

  • Coronavirus, a Roma 17 nuovi contagi. Positivo bimbo di un anno a Civitavecchia

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

  • Castel Sant'Angelo, in bilico sul cornicione del ponte a tre metri dal Tevere

  • Coronavirus: a Roma 12 nuovi casi, sono 23 in totale nel Lazio. I dati Asl del 10 luglio

Torna su
RomaToday è in caricamento