Termini: rapina turista nel bar, poi distrugge il locale per guadagnarsi la fuga

È accaduto in un locale nei pressi di piazza dei Cinquecento. Il 31enne è stato poi arrestato dai carabinieri

Immagine di repertorio

Ha tentato di rapinare dello smartphone una turista all’interno di un bar nella zona di Termini, spintonandola e, per guadagnarsi una via di fuga, ha lanciato sedie e tavolini e gettato a terra un espositore di bottiglie di vino. Protagonista della vicenda, un 31enne del Marocco, senza fissa dimora e con precedenti, arrestato dai Carabinieri del Comando Roma Piazza Venezia con l’accusa di tentata rapina. 

E’ stato bloccato in strada, poco distante dal bar in piazza dei Cinquecento, dove era entrato avventandosi sulla vittima, una ragazza di 21 anni.

L’ha spintonata e le ha strappato dalle mani lo smartphone. Non contento, l’uomo ha anche spintonato una amica della vittima prima di mettere a soqquadro il locale e fuggire.

I Carabinieri, impegnati in una pattuglia a piedi, lo hanno notato e fermato. L’arrestato è stato portato in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

Torna su
RomaToday è in caricamento