Armato di pistola rapina tabaccheria e fugge con 2000 euro

Il colpo messo a segno in via dell'Aquila Reale a Torre Maura. Indaga la polizia

La tabaccheria rapinata in via dell'Aquila Reale (foto google)

Vestito di nero, con il volto travisato dal casco ed una pistola stretta nel guanto. Così un rapinatore solitario si è presentato all'interno di una tabaccheria a Torre Maura, poi le minacce al cassiere: "Dammi tutti i soldi, questa è una rapina". È accaduto intorno alle 18:20 di giovedì 13 dicembre in un esercizio commerciale di via dell'Aquila Reale.

Minacciato il cassiere, il rapinatore si è fatto consegnare il denaro, circa 2000 euro, per poi fuggire fuori dalla tabaccheria. Salito su uno scooter si è poi dileguato facendo perdere le proprie tracce. Allertate le forze dell'ordine sul posto sono quindi intervenuti gli agenti del Commissariato Casilino Nuovo di Polizia che hanno constatato il furto.

Una rapina avvenuta nello stesso momento in cui altri due rapinatori armati di roncola, provavano a fare lo stesso in una tabaccheria in largo delle Sette Chiese Garbatella (qui la notizia). In questo caso la coppia di malviventi non è però riuscita nei propri intenti con la polizia che ha arrestato uno dei due, un 46enne di Albano, recuperando parte del bottino. In fuga il complice. Anche in questo caso le indagini sono svolte dalla polizia. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento