Ragazza colpita con un pugno al volto e rapinata dello smartphone

Il rapinatore è stato poi scovato e fermato dai carabinieri

L'ha colpita con un pugno al volto e poi l'ha rapinata dello smartphone. Il ladro senza scrupoli è un 20enne egiziano, senza fissa dimora e con precedenti, ed è stato rintracciato e sottoposto a fermo di indiziato di delitto dai carabinieri della Stazione Roma Macao in via Giovanni Giolitti, a Termini

Rapina in via Vittorio Emanuele Orlando 

La sera prima, il giovane aveva avvicinato una 28enne, cittadina spagnola, in via Vittorio Emanuele Orlando, e dopo averla colpita con un pugno al volto, le aveva portato via lo smartphone, dileguandosi nelle vie limitrofe. La vittima si è recata in caserma dai Carabinieri, dove ha fornito dettagli ed indicazioni del rapinatore, riconoscendolo in foto.

Scovato a Termini 

I Carabinieri, che già lo conoscevano, hanno intercettato il 20enne in via Giovanni Giolitti, lo hanno ammanettato e portato in carcere a Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

Torna su
RomaToday è in caricamento