Prima l'aggressione, poi la rapina armato di pistola: altri guai per l'incubo delle prostitute

Le indagini hanno permesso di arrestare un 37enne

Altri guai per un 37enne di origini napoletane, residente a Pomezia vero e proprio incubo delle prostitute. L'uomo, già in carcere a Viterbo per il reato di estorsione e violenza sessuale ai danni di una prostituta, è stato accusato di una rapina a mano armata a viale Marconi.

La vittima, questa volta, una 28enne romena che si prostituisce in strada. I fatti risalgono al mese di gennaio scorso, quando il 37enne colpì ripetutamente la donna fino a mostrarle una pistola nascosta portandole poi via la borsa contenente un telefono cellulare e soldi.

Le indagini avviate a seguito del tempestivo intervento dei Carabinieri della Compagnia Roma EUR sul luogo e le dichiarazioni della vittima, hanno consentito di rinvenire due cellulari le cui utenze sono risultate intestate all'indagato, il cui volto mostrato in fotografia è stato riconosciuto con certezza dalla ragazza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I miliari, risaliti quindi a lui, hanno così dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti del malvivente già detenuto presso il Carcere di Viterbo, questa volta per il reato di rapina aggravata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, morto a Roma 33enne: è la vittima più giovane nel Lazio

  • Coronavirus, nel Lazio 1728 casi: 17 decessi nelle ultime 24 ore. Tre cluster preoccupano la Regione

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Morto a 35 anni di Coronavirus, paura tra i colleghi di Emanuele: il call center chiude, la Regione spiega

  • Coronavirus, a Roma 38 nuovi casi. Nel Lazio 2505 i contagiati totali, oggi la metà dei morti rispetto a ieri

Torna su
RomaToday è in caricamento