Salario, armato di martello minaccia dipendenti e rapina profumeria

Il ladro, di 28 anni, è stato arrestato dopo 2 mesi di indagini

Armato di martello, insieme ad un complice, rapinò una profumeria in via Alessandria a volto scoperto. Dopo due mesi di serrate indagini i Carabinieri della Compagnia Roma Parioli hanno dato un volto al malvivente e a stringere le ricerche intorno al suo complice.

In manette, per quella rapina consumata la sera dello scorso 30 agosto nel quartiere Salario, è finito un 28enne romano. Il giovane armato di martello aveva minacciato i dipendenti e si fece consegnare l'incasso per poi dileguarsi rapidamente a piedi.

I Carabinieri lo hanno arrestato con l'accusa di rapina, dando esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP di Roma a seguito dei risultati investigativi dei Carabinieri della Stazione Roma Salaria e del Nucleo Investigativo di Roma che sono riusciti ad identificarlo dopo aver acquisito le immagini di videosorveglianza della zona e le testimonianze dei dipendenti dell'esercizio commerciale.

L’arrestato è stato portato a Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre il complice è in fase di identificazione. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento