Salario, armato di martello minaccia dipendenti e rapina profumeria

Il ladro, di 28 anni, è stato arrestato dopo 2 mesi di indagini

Armato di martello, insieme ad un complice, rapinò una profumeria in via Alessandria a volto scoperto. Dopo due mesi di serrate indagini i Carabinieri della Compagnia Roma Parioli hanno dato un volto al malvivente e a stringere le ricerche intorno al suo complice.

In manette, per quella rapina consumata la sera dello scorso 30 agosto nel quartiere Salario, è finito un 28enne romano. Il giovane armato di martello aveva minacciato i dipendenti e si fece consegnare l'incasso per poi dileguarsi rapidamente a piedi.

I Carabinieri lo hanno arrestato con l'accusa di rapina, dando esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP di Roma a seguito dei risultati investigativi dei Carabinieri della Stazione Roma Salaria e del Nucleo Investigativo di Roma che sono riusciti ad identificarlo dopo aver acquisito le immagini di videosorveglianza della zona e le testimonianze dei dipendenti dell'esercizio commerciale.

L’arrestato è stato portato a Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre il complice è in fase di identificazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde zainetto sul bus e lancia appello: "Offro ricompensa a chi lo trova. Ci sono documenti medici"

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

  • Incidente in via Tiburtina, scontro tra camion e auto: morto un uomo. Grave il figlio

  • Roma-Lido, tre stazioni chiuse e tratta limitata per due weekend: attivi bus navetta

Torna su
RomaToday è in caricamento