Ladri d'auto sorpresi dal proprietario lo aggrediscono e lo rapinano: arrestati

I due sono stati fermati dai carabinieri nella zona dell'Esquilino

Viale Manzoni (foto google)

Sono stati sopresi all'interno di una Mercedes in sosta dal proprietario dell'auto. Invece di fuggire i due ladri lo hanno però aggredito e poi rapinato del passaporto e di un tablet. E' accaduto la scorsa notte in viale Manzoni, all'Esquilino. Qui, a seguito di una segnalazione arrivata al 112 i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato due romani 18enni, con l’accusa di rapina in concorso ai danni di un cittadino siriano di 41 anni.

Ladri d'auto in viale Manzoni

I due, mediante effrazione dello sportello lato guida, all’altezza del montante, si sono introdotti all’interno dell’autovettura, per rubarla. L’uomo nel recarsi a riprendere l’auto dove l’aveva parcheggiata precedentemente ha sorpreso i due "topi d’auto", intenti a frugare nel mezzo nell'area di Termini. Favoriti dalla superiorità numerica i due malviventi non hanno esitato un istante per aggredirlo, colpendolo con calci e pugni, sottraendogli anche alcuni effetti personali.

Fermati in flagranza di reato 

Tramite segnalazione al 112, in breve tempo i Carabinieri sono intervenuti e hanno bloccato i due ladri mentre aggredivano il proprietario dell’auto. I due rapinatori sono stati portati in caserma e trattenuti, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale a Roma, bomba d'acqua sulla città: tre stazioni metro chiuse. Strade allagate

  • Palazzina a rischio crollo: evacuate 24 famiglie a Ciampino

  • Viabilità: le strade chiuse per sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre

  • Omicidio Luca Sacchi, 5 misure cautelari. Nello zaino di Anastasia 70mila euro per 15 chili di droga

  • Tragedia a Ostia, muore bimbo di 11 anni: si era sentito male a scuola

  • Nubifragio a Roma, città allagata dopo due ore di pioggia: sotto accusa il piano foglie che non c'è

Torna su
RomaToday è in caricamento