Rapina 3 farmacie armato di pistola: era in permesso premio dal carcere per il Natale

Le immagini di video sorveglianza della farmacia e il giubbotto giallo del rapinatore hanno aiutato gli inquirenti

E' entrato in tre farmacie e, armato di pistola, le ha rapinate. Il malvivente era in permesso premio a Roma per le feste di Natale, essendo lui detenuto presso un carcere della Campania. Ma arrivato nella Capitale, ha pensato bene di impiegare il tuo tempo commettendo altri colpi. Peccato, però, che non aveva fatto i conti con la guardia di finanza.

Tutto è andato in scena il 23 dicembre quando, alle 18 circa, una pattuglia dei baschi verdi del comando provinciale di Roma in via dell'Acqua Bullicante è stata fermata da un uomo che chiedeva aiuto raccontando di aver assistito ad una rapina a mano armata indicando come bersaglio una farmacia in via Casilina, poco distante. 

A commetterla, secondo il testimone, un malvivente che indossava un giubbotto giallo. Immediatamente i militari si sono recati sul posto notando una persona che stava fuggendo a piedi. Inseguito, è stato quindi bloccato. Il fuggitivo, nella tasca del suo giubbotto giallo, nascondeva la refurtiva e una pistola. 

Fin dai primi riscontri è emerso che l'uomo era detenuto presso un carcere della Campania e si trovava a Roma in permesso premio per il Natale. Non solo.

Dai successivi riscontri è poi emerso che il ladro, poco prima del colpo in via Casilina, aveva commesso altre due rapine in altrettante farmacie di Centocelle. Ottenute le conferme dalle immagini delle telecamere di sorveglianza, il malvivente è stato arrestato e portato a Regina Coeli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Comune di Roma assume, 1512 i posti a disposizione: ecco il concorsone

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 19 gennaio

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Le mani della 'Ndrangheta su San Basilio: spaccio modello Scampia da 15.000 euro al giorno

  • Un uomo li truffa, loro reagiscono: lo sequestrano e lo pestano riducendolo in fin di vita

Torna su
RomaToday è in caricamento