Rapinano farmacia e provano a scappare in metro, scovati sulla banchina

La rapina era stata consumata poco prima sulla via Appia Nuova. La coppia trovata al Terminal Anagnina

La rapina alla farmacia di via Appia Nuova

Prima la rapina poi la fuga a piedi verso la metro. Ad essere fermati dai carabinieri due uomini che poco prima avevano preso di mira una farmacia di via Appia Nuova. Sono stati i Militari dell'Arma della Stazione Roma Appia a scovare la coppia mentre tentava di far perdere le proprie tracce nel Terminal Anagnina. 

Si tratta di un giovane 20enne di Frascati, senza occupazione e con precedenti, arrestato con l’accusa di rapina in concorso e un uomo 34enne di Marino, denunciato a piede libero con la stessa accusa.

Quasi ad ora di chiusura della farmacia, il 20enne, con volto parzialmente travisato, è entrato all’interno e, armato di taglierino, ha minacciato l’addetta al banco facendosi consegnare l’incasso della giornata, per poi fuggire a piedi. Scattata la segnalazione tramite 112, la Centrale Operativa del Gruppo Carabinieri Roma ha inviato sul posto diverse pattuglie, del Nucleo Radiomobile di Roma e delle Compagnie Roma Casilina e Roma Piazza Dante, che, dopo aver acquisito le informazioni e le descrizioni del rapinatore, hanno iniziato minuziose ricerche in zona.

VIDEO | La rapina alla farmacia di via Appia Nuova 

L’attività ha permesso di rintracciare, dopo circa 30 minuti, il 20enne, unitamente al complice, all’interno del Terminal Anagnina, sulla banchina della fermata metro dove era stata allertata anche la pattuglia mista, formata da Carabinieri e militari dell’Esercito dell'11° Reggimento Bersaglieri del Raggruppamento Lazio-Abruzzo a guida Brigata "Sassari", impegnata nel servizio di “Strade Sicure” presso il nodo di scambio.

Il giovane è stato identificato, come confermato dal personale della farmacia e dalle immagini di videosorveglianza interne al negozio, per gli abiti indossati durante la rapina, ed è stato arrestato. Portato in caserma è stato trattenuto in attesa del rito direttissimo. 

Nelle tasche del 45enne, invece, i Carabinieri hanno rinvenuto l’intera refurtiva, di 1.160 euro, subito restituita all’esercizio commerciale. L’uomo è stato denunciato, ma su di lui proseguono le indagini dei Carabinieri al fine di verificare l’esatto ruolo nel reato.

Esercito e carabinieri Anagnina-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

Torna su
RomaToday è in caricamento