homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Tor Sapienza: rapina e ricatta un cliente, in manette una transessuale

La vittima è tornata dalla 34enne al fine di farsi restituire portafogli e telefono cellulare. Poi l'arresto della polizia dopo una fuga a piedi

Immagine di repertorio

Prima ha rapinato il cliente e poi ha cercato di estorcergli denaro per la restituzione di quanto sottrattogli. Il portafoglio ed il telefono cellulare.
E’ accaduto giovedì scorso a Tor Sapienza. Dopo l’incontro tra i due, un italiano ed una transessuale brasiliana, quest’ultima lo ha derubato scappando via. Ieri sera poi il derubato ha cercato di rintracciare il ladro. Tornato nella zona dell’incontro ha riconosciuto lo straniero e, avvicinatosi allo stesso ha cercato di bloccarlo. Questo, prima ha iniziato a minacciarlo e poi gli ha chiesto 100 euro per la restituzione degli effetti asportatigli.

L’ESTORSIONE - La vittima pur di rientrare in possesso dei suoi documenti, ha fatto salire a bordo della sua auto la transessuale ed insieme si sono diretti alla ricerca di un bancomat. Quando ha parcheggiato l’autovettura all’interno di un distributore di benzina in via Prenestina, l’atteggiamento sospetto dell’uomo diretto al bancomat, ha attratto l’ attenzione di una pattuglia della Polizia di Stato del Reparto Volanti. Avvicinatisi all’uomo hanno così scoperto quanto stava accadendo. Hanno deciso così di controllare la persona seduta all’interno della vettura che, quando ha visto avvicinarsi i poliziotti improvvisamente, scesa dal mezzo, ha iniziato a scappare a piedi.

FUGA A PIEDI - Caduta a terra si è rialzata lanciando il telefonino della vittima dall’altra parte della strada. Ha continuato a correre ed ha cercato di scavalcare una ringhiera dove si è ferita ad una gamba. Malgrado ciò, raggiunta dagli agenti della Polizia di Stato, ha continuato a dimenarsi e a colpire i poliziotti che cercavano di tenerla ferma.

MEDICATA ED ARRESTATA - Con non poche difficoltà la 34enne è stata messa in sicurezza e poi fatta accompagnare da un’ambulanza in ospedale per essere medicata. Nella colluttazione è rimasto ferito anche un agente che ha riportato varie distorsioni e contusioni varie. Al termine delle attività la transessuale, identificata per una brasiliana di 34 anni, è stata arrestata per tentata estorsione nonché per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Ma va sulla salaria a incula...te delle belle cioce invece de annallo a pia in berta dal trans

  • Brasiliana??

  • La prossima volta....fai da solo!!!

  • Annate a trans ... Na bella f..a No!

  • Che schifo.. Sia lui che sto trans ladro

Notizie di oggi

  • Politica

    Vigili, Diego Porta per il dopo Clemente: sarà comandante fino al 31 agosto

  • Cronaca

    Trastevere: Raggi e Zingaretti inaugurano la nuova caserma dei Carabinieri

  • Cronaca

    Incendio ad Anzio: in fiamme un mobilificio

  • Cronaca

    Donna nuda fa il bagno alla fontanella di largo di Torre Argentina

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare: scontro furgone-scooter, morto 37enne

  • Weekend a Roma: gli eventi del 25 e 26 giugno

  • Elezioni Roma 2016: tutti gli eletti in Consiglio comunale

  • La truffa della calamita: così commercianti riducono del 92% il consumo di energia

  • TeverEstate addio, niente gazebo sul fiume: "Perso un milione di euro"

  • Da Minenna alla Danese, prende forma la giunta Raggi

Torna su
RomaToday è in caricamento