Rapina l'educatrice del centro d'accoglienza per minori e si dà alla fuga

Il 16enne è stato poi rintracciato ed arrestato dai carabinieri

Ha rapinato l'educatrice del centro d'accoglienza dove era ospite per poi darsi alla fuga. E' accaduto ad Artena dove i Carabinieri della Compagnia di Colleferro hanno arrestato un 16enne originario della Romania, già con precedenti, per i reati di rapina e resistenza a pubblico ufficiale.

Nei giorni scorsi, presso la casa di accoglienza per minori della cittadina in provincia di Roma, il baby malfattore, dopo aver aggredito con calci, pugni e con l’utilizzo di una sedia, il proprio educatore, è riuscito a “strappargli” il portafoglio e a fuggire dalla comunità.

I Carabinieri della Stazione di Artena, allertati dal responsabile della struttura, hanno subito messo in moto le ricerche trovando il 16enne nel Comune di Valmontone pronto per fuggire in direzione Roma. Alla vista dei militari, il giovane rapinatore ha tentato di scappare cercando disperatamente di colpire i Carabinieri intervenuti provocandogli tra l’altro lievi lesioni.

Recuperata la refurtiva, i Carabinieri di Artena sono riusciti a bloccare il 16enne che è stato portato in caserma e successivamente accompagnato presso il carcere minorile di Roma, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Domenica blocco auto a Roma: chi può circolare domani 23 febbraio

  • Blocco traffico: a Roma oggi domenica senza auto nella fascia verde, tutte le informazioni

Torna su
RomaToday è in caricamento