Rapina al Divino Amore: gli punta coltello alla gola e lo deruba di telefono e bancomat

Vittima un uomo di 40 anni, derubato mentre si trovava in auto in via di Fioranello. Sul posto la polizia

A chiamare il 112 è stata la stessa vittima, appena rapinata da un altro uomo. E' accaduto poco prima dell'1:00 della notte del 22 giugno al Divino Amore. Vittima un uomo romano di 40 anni, rapinato in auto dopo essere stato minacciato con un coltello da un malvivente, poi datosi alla fuga.

Rapinato in via di Fioranello

I fatti hanno cominciato a prendere corpo poco prima della chiamata alla polizia, dopo che il 40enne, come riferito alle volanti intervenute in via di Fioranello, era andato a prendere un secondo uomo ospite della vicina baraccopoli de La Barbuta. Poi la sorpresa, con il rom che ha estratto un coltello e lo ha puntato alla gola "dell'amico". Quindi la rapina del telefono cellulare e del bancomat con il malvivente datosi alla fuga a piedi. Allertate le forze dell'ordine il 40enne ha rifiutato il trasporto in ospedale. Forniti elementi agli investigatori, sul caso indagano gli agenti di polizia del commissariato Tor Carbone. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

  • Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

Torna su
RomaToday è in caricamento