Da Roma all'Abruzzo per 'ripulire' un benzinaio sull'A14: 4 arresti

I ladri, tutti residenti nella provincia della Capitale, sono stati fermati dalla PolStrada. Uno dei ladri arrestato dopo un tentativo di fuga a piedi

Sono partiti dalla provincia di Roma per ripulie un distributore di carburante in Abruzzo. E' accaduto verso le 6:30 di ieri mattina sull'autostrada A14 dove la banda di malviventi è stata intercettata da una pattuglia della polizia stradale di Porto San Giorgio nei pressi di Val Vibrata, sulla costa Adriatica.Qui i ladri avevano messo a segno un furto di circa 5.000 euro presso la colonnina della Stazione di Servizio Erg in località San Salvo di Chieti.

TENTATIVO DI FUGA - Gli operatori della Polizia Stradale una volta agganciata l’autovettura in questione hanno proceduto al rallentamento del traffico al fine di bloccare il veicolo dei fuggitivi. Il conducente nel frangente ha tentato una manovra azzardata e pericolosa fuggendo nella corsia di emergenza ma, vistosi intrappolato, è stato bloccato dalle pattuglie di Porto San Giorgio e Pescara Nord, quest’ultima sopraggiunta in ausilio.

FUGA A PIEDI NEI CAMPI - Nel corso dell’operazione di Polizia uno degli occupanti ha provato a darsi alla fuga nei campi circostanti mentre gli altri quattro soggetti, tutti romeni, sono stati bloccati e arrestati. I ladri tutti residenti nella provincia di Roma sono stati associati al carcere di Teramo, mentre la somma di 5.000 euro è stata recuperata dai poliziotti intervenuti e restuitita al gestore del benzinaio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento