Rapina al Montepaschi di via Tuscolana: dipendenti in ostaggio e minacciati

In quattro si sono introdotti nella banca, attraverso un buco nella parete, e hanno puntato le armi contro i dipendenti: preso il bottino sono fuggiti. Ne dà notizia il Messaggero

Attimi di terrore in via Tuscolana 316, quando nel pomeriggio di lunedì, quattro banditi si sono introdotti nella filiale della banca dei Monti dei Paschi di Siena. Con i volti coperti ed armati, si sono presentati all'interno dell'istituto di credito, passando attraverso un buco preventivamente fatto nella parete.

Appena entrati, i quattro hanno preso in ostaggio i dipendenti, puntandogli contro le armi. I banditi hanno aspettato, sempre minacciando i dipendenti, che si aprisse la cassaforte a tempo per impossessarsi del bottino che, pare, si aggiri intorno a migliaia di euro. Dopo il colpo, i rapinatori hanno chiuso gli ostaggi in uno stanzino e sono riusciti a darsi alla fuga.

I dipendenti sono riusciti a liberarsi verso le sei ed hanno immediatamente avvisato la polizia che ora indaga sulla rapina. 

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • Le migliori palestre con piscina a Monteverde

I più letti della settimana

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Incidente a San Giovanni: donna investita e uccisa da un camion

  • Autobus in fiamme a piazza Cantù. I testimoni "Abbiamo sentito due esplosioni"

Torna su
RomaToday è in caricamento