Acilia: rapina banca con pistola giocattolo rubando dollari e sterline, arrestato

In manette è finito un ladro 51enne. In casa, dopo una perquisizione, sono state ritrovate dosi di hashish, abiti indossati per commettere il reato e una pistola giocattolo, privata del tappo rosso

Armato di pistola, rivelata poi un giocattolo, aveva rapinato la banca Monte dei Paschi di Siena ad Acilia. Un colpo dal magro bottino avvenuto lo scorso 28 febbraio e dove il ladro, un 51enne romano, pensava di averla fatta franca. Le indagini dei Carabinieri di Acilia, coordinate dal Procuratore Aggiunto Lotti e dal Sostituto Procuratore De Cecilia, lo hanno inchiodato arrestandolo però per "rapina aggravata".

Secondo la ricostruzione degli investigatori l'uomo, dopo aver attraversato senza apparenti difficoltà le porte a bussola, si era introdotto all'interno della filiale di Acilia con il volto parzialmente travisato ed indicando di aver una pistola nel marsupio.

Quindi era balzato sul banco di uno degli sportelli minacciando i dipendenti, in assenza di testimoni atteso che la filiale era quasi in chiusura, riuscendo a impadronirsi di 800 dollari e 160 sterline che erano a portata di mano presso lo sportello.

Dopo di che aveva preteso che fosse sbloccata la porta d'emergenza, continuando a minacciare gli addetti e, uscendo da lì, aveva fatto perdere le sue tracce nel dedalo di vicoli limitrofo. L'immediato sopralluogo ha consentito ai Carabinieri, esaminate le pur parziali riprese delle videosorveglianza, di raccogliere elementi sufficienti per identificare il rapinatore.

Infatti, l'indomani, eseguita una perquisizione a casa dell'uomo, ove è stata rinvenuta anche una modica quantità di hashish, sono stati trovati non solo alcuni degli abiti indossati per commettere il reato, ma anche una pistola giocattolo, privata del tappo rosso.

Il rapinatore, quindi, è stato assicurato al carcere di Regina Coeli, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. L'operazione s’inquadra nei diversi, analoghi risultati conseguiti nell’ambito del X Municipio dai Carabinieri di Ostia grazie al coordinamento della Procura della Repubblica di Roma: il mese scorso, infatti, erano finiti in manette un pregiudicato responsabile di una rapina al Natura Sì di via Isole del Capo Verde ed un altro responsabile di due distinte rapine al bar Mela Rossa di piazza della Stazione del Lido e delle friggitoria Queen's Chips di via Vasco de Gama.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Ma il 51enne in questione è utile società moderna? Io dico di no...tra l'altro alla sua età ancora gioca con le pistole finte!!!!

  • Avatar anonimo di franco
    franco

    Utilizzare un'arma giocattolo priva del tappo rosso durante la rapina è come avere un'arma. Questo il giudice lo deve tenere in considerazione perché se nel contesto della rapina ci fosse stato un conflitto a fuoco con le forze dell'ordine gli agenti sarebbero stati inquisiti.

    • Ed è proprio qui che sta lo sbaglio legislativo.....in caso di conflitto a fuoco a prescindere dall'arma vera o finta, se un esponente delle FF.OO. lo avesse ucciso avrebbe meritato una medaglia ed in ogni caso avrebbe fatto bene!!!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Bimba di 9 anni muore di morbillo a Roma: non era vaccinata

  • Cronaca

    Tor Bella Monaca, lite in strada all'alba: "Correte, si stanno sparando"

  • Casal Bertone

    Preferenziale Portonaccio, il Comune annullerà le multe: "E' mancata l'adeguata comunicazione"

  • Cronaca

    Tragedia ad Anzio: trovato il corpo privo di vita del 18enne disperso in mare

I più letti della settimana

  • Operazione Babylonia: 23 arresti a Roma. Sequestri ai locali dei vip

  • Operazione Babylonia: da Mizzica al Macao, l'elenco dei locali sequestrati

  • Incendio a Colli Aniene: deposito in fiamme, alta colonna di fumo su Roma est

  • Roma brucia: da Centocelle alla Pontina settanta incendi in poche ore

  • Incidente sulla Pontina: muore centauro di 53 anni. Un ferito grave

  • E' morta a Simonetta Zauli, addio a voce storica di Radio Rai

Torna su
RomaToday è in caricamento