Anziano narcotizzato e rapinato in casa da un finto funzionario Inps

L'85enne è stato trovato stordito nel suo appartamento al Flaminio dal figlio. Indaga la polizia

Narcotizzato e rapinato in casa da un sedicente funzionario dell'Inps. Vittima un anziano trovato stordito dal figlio preoccupato dal non avere notizie dal padre. E' accaduto martedì al Flaminio

La chiamata alla polizia è arrivata intorno alle 22:00 del 4 febbraio per una "rapina in casa", dopo che l'85enne è stato trovato dal figlio nel suo appartamento di via Guido Reni stordito ed in stato soporoso. Secondo la denuncia dell'anziana vittima i fatti avevano preso corpo alcune ore prima quando un uomo, conosciuto qualche giorno prima, aveva bussato alla porta spacciandosi per un funzionario dell'Inps.

L'anziano lo fa entrare in casa per aiutarlo in alcune pratiche amministrative e gli prepara un caffè. Proprio il gesto da buon padrone di casa risulta poi fatale all'85enne con il malintenzionato che gli mette un sonnifero nella tazzina attendendo semplicemente gli effetti del sedativo.

Addormentato l'anziano, il fantomatico funzionario Inps ha quindi cominciato la sua ricerca di denaro e preziosi mettendo a soqquadro la casa. Una ricerca che però non ha dato i frutti sperati con 'l'ospite indesiderato' che ha poi preso 150 euro contenuti in una giacca facendo perdere le proprie tracce. 

Ascoltato l'85enne dalla polizia questi ha poi raccontato di aver conosciuto il funzionario dell'Inps qualche giorno prima nei pressi del centro anziani del Villaggio Olimpico nel quale si trovava.

Proprio qui il truffatore "dalla carnagione scura", come denunciato dall'anziano, lo aveva avvicinato spacciandosi per un funzionario Inps che lo avrebbe potuto aiutare, poi si è poi presentato nel suo appartamento al Flaminio e lo ha derubato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul caso indagano gli agenti del Commissariato Flaminio di polizia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, morto a Roma 33enne: è la vittima più giovane nel Lazio

  • Coronavirus, nel Lazio 1728 casi: 17 decessi nelle ultime 24 ore. Tre cluster preoccupano la Regione

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Morto a 35 anni di Coronavirus, paura tra i colleghi di Emanuele: il call center chiude, la Regione spiega

  • Coronavirus, a Tor Vergata muore un 35enne: non aveva patologie pregresse

Torna su
RomaToday è in caricamento