"Sono il tecnico dei termosifoni", poi rapina coppia di anziani armato di pistola

Il malvivente è riuscito ad entrare nell'appartamento della coppia a Valle Aurelia. Poi si è fatto aprire la cassaforte ed è fuggito col bottino

"Sono il tecnico dei termosifoni", così un uomo si è presentato davanti la porta di casa di una coppia di anziani in zona Valle Aurelia. Una volta all'interno dell'appartamento di un uomo di 80 anni in via Giovan Battista Gandino, ha simulato un'interferenza agli strumenti causata, a suo dire, dalla presenza di una cassaforte. Per questo il falso operaio ha chiesto all'anziano dove fosse ubicata e quando gli è stata indicata, il malvivente ha mostrato la pistola all'uomo e alla moglie obbligandoli ad aprirla. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IN FUGA COL BOTTINO - La coppia, impaurita, ha obbedito permettendo che il rapinatore ne prendesse tutto il contenuto: oggetti preziosi e soldi. E' quindi fuggito mentre agli anziani non è rimasto altro da fare che chiamare la polizia e raccontare l'accaduto. Le indagini sono in corso da parte del Commissariato Aurelio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 2754 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 8 nuovi contagi: sono 2710 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento