Lo spazzatour di Raggi e Muraro a Tor Pignattara a caccia di sporcaccioni

Al blitz hanno assistito i cittadini di Tor Pignattara nella serata di ieri. Tra multe minacciate e divani abbandonati, il racconto degli increduli cittadini: "Sembravano Totò e Peppino tra le minidiscariche"

foto Giacomo Giujusa

Nuova tappa dello spazzatour di Raggi e Muraro. Dopo le vie del centro, del Tuscolano e di Val Melaina, la sindaca e l'assessora all'Ambiente hanno scelto Tor Pignattara per controllare l'efficacia della raccolta, in una delle zone dove da giorni vengono segnalati importanti accumuli di sacchetti.  Con loro cinque ispettori Ama e lo staff. "Mancavano pochi minuti alle 23 quando su via di Tor Pignattara si sono materializzate tre Panda bianche. Parcheggio in doppia fila, quattro frecce accese e via al tour". 

A raccontarlo a RomaToday sono dei residenti che, increduli, hanno assistito a scene definite "degne della coppia Totò e Peppino". "Hanno iniziato ad aprire i sacchetti a caccia di indizi", racconta un cittadino. "Ad un certo punto la sindaca ha sentito rumore di vetro ed è scattata. C'era un ragazzo che stava buttando delle bottiglie nel cassonetto sbagliato". Secondo il racconto dei residenti la Raggi rivolgendosi ad un ispettore ha chiesto di far scattare la multa. "Ma qui non abbiamo la raccolta del vetro", ha risposto l'incredulo cittadino. La circostanza è stata confermata da un addetto Ama. Multa scampata, con il cittadino sotto choc: "Mi avete messo paura. Ma si puo' sbucare così, all'improvviso, da dietro ai cassonetti di notte? Ma vi rendete conto?".

Da via di Tor Pignattara il blitz è poi proseguito verso via Galeazzo Alessi e via Serbelloni. "Ad un certo punto l'assessora incredula ha chiesto conto ad un negoziante della convenzione che aveva con delle cooperative", racconta ancora il residente. "E' un accordo che abbiamo con Ama e alcune cooperative", ha risposto il commerciante. 

In via Alessi un divano di fronte al quale Raggi e Muraro hanno mostrato stupore. "Di chi è questo divano", urlavano, racconta ancora il residente. "Saranno rimaste lì mezz'ora. Ovviamente il proprietario del divano non si è fatto vivo".

Il tour è durato oltre un'ora. Con loro anche l'assessore del XI municipo, Giacomo Giujusa, che ha scritto su facebook: "Abbiamo potuto rilevare problemi con le utenze non domestiche, unite all'abbandono di ingombranti ed alla necessità di aggiornamento delle postazioni di raccolta per implementare le frazioni di rifiuto differenziato conferite. Spingerci in tutti i territori ci rende chiari i problemi dell'intero ciclo dei rifiuti su Roma ed il lavoro da compiere oltre a caricarci del calore, dei suggerimenti e della partecipazione attiva di tanti cittadini". Giujusa definisce "molto proficuo questo lavoro perchè ci cala direttamente nelle problematiche e, attraverso le verifiche ed il dialogo con i cittadini, ci rende spesso chiare anche le azioni da compiere per migliorare la raccolta ed implementare il servizio".

I cittadini di Tor Pignattara, presenti durante il blitz e con cui RomaToday ha potuto parlare, non sembrano  però essere tutti così entusiasti. "Sembrava un blitz alla Totò e Peppino. Non è  così che si risolvono i problemi. La Muraro lavora con Ama da anni e non conosce le convenzioni che l'azienda stipula con i commercianti? Possibile che non comprendano che per la densità di persone che abita qui è assolutamente normale che i cassonetti si trasformino in minidiscariche nel giro di poche ore se non passano i camion della raccolta? Possibile che ci vogliano questi blitz per sapere che qui va attivata una differenziata vera, senza cassonetti in strada, e non affidata alla buona volontà dei cittadini?". 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (29)

  • Boh bacchette magiche non c'è ne sono Se un sindaco scende in campo tra i rifiuti e si per vedere il problema da vicino ma anche per sensibilizzare la cittadinanza ad un senso civico che non c'è più Ragazzi Roma ha i conti in rosso e nessuno fa più credito a questo comune controllato fino ieri dagli amici degli amici.....insomma c'era mafiacapitale ma ve lo ricordate? Sindaco avanti tutta e se vuol passare da queste parti Via Francavilla Fontana angolo Via Pratolungo Casilino c'è una discarica a bordo strada che quei poveri ragazzi dell ama sono costrettti a pulire con le mani ogni due giorni!!!!!!!!

  • Grazie Guglielmo. Mi associo alla segnalazione. L'umido non si raccoglie il sabato sera e ripeto è evidente la difficoltà di stipare la spazzatura di qualsiasi genere!!!

  • Avatar anonimo di mav mav
    mav mav

    Un articolo semplicemente demenziale. Il sindaco e l'assessore potevano tranquillamente starsene a casa a fare altro piuttosto che andare fino a tor pignattara alle 23. Tra l'altro la Raggi abita ad Ottavia quindi lontano. I cittadini si lamentano? Forse e dico forse perche' temono le multe? Per quanto mi riguarda la lettera di toto e peppino era molto piu' seria di questo articolo. Bene ha fatto a vedere con i suoi occhi quello che succede. Tutta la mia approvazione al sindaco Raggi. Poi chiedetevi perche' le persone considerano la stampa immondizia a pari di quella che si trova nei cassonetti

  • E intanto anche questa settimana è saltata la raccolta della carta, dell'umido e della plastica e metallo in via Acciano a villaggio prenestino. Di nuovo i portoni pieni di spazzatura e il numero verde ama che ti da l'inutile protocollo di segnalazione. Hanno proprio rotto il xxxx.

  • Avatar anonimo di Bruno
    Bruno

    La gente parla e sa solo criticare ma se foste meno ignoranti apprezzerete. lavoro come consulente in USA e mi occupo di lean management e six sigma. quando si deve migliorare un processo la giusta metodologia è di andare a GEMBA che in giapponese vuol dire sul posto in cui avviene il processo tradotto: va ad osservare il processo con i tuoi occhi. stanno facendo la cosa giusta è così che si identificano le opportunità per il miglioramento del processo . non ci credete? studiate...

    • grazie di averci insegnato una lezione su come funzionano le cose, adesso ci sentiamo meno ignoranti. Saluti una persona ignorante

  • bubbu.... SETTETETE !!!!!!!! Capace che je pia n' coccole alla gente. Sarebbe un'ottima soluzione per risolvere i problemi a Roma, far andare in pronto soccorso i cittadini così non si lamentano più ...

  • calmi calmi..per risolvere dei problemi bisogna conoscere il paziente i problemi e la mentalità della gente....si si siamo ancora all'inizio e si perchè i soldi non ci sono e bisogna fare mosse precise e non sbagliare. Purtroppo o per fortuna per fare certe cose su un territorio complesso come roma ci vuole tempo ,la difficoltà non è escogitare un sistema ma applicarlo bene per renderlo efficacie...poi se il cittadino non aiuta buttando i divani la vedo dura...ma la cosa principale è la mentalità del cittadino nel volerlo...se il cittadino collabora gia hai fatto il 60% del lavoro. La prima cosa è far capire al cittadino la strada giusta per vivere meglio e lasciare questa città pulita per i nostri figli

  • Il paragone con Totò e Peppino mi sembra sacrilego. Qua siamo dalle parti dei Soliti Idioti, al massimo.

  • Un articolo al limite del ridicolo, veramente non sanno più cosa scrivere questi pseudogiornalisti da strapazzo...

  • Anni di lavoro presso AMA, consulenze pagate a peso d'oro, Assessora da mesi, continue segnalazioni dei cittadini e serve fare un blitz alle 11 di sera per capire che la situazione dei rifiuti in periferia e al collasso? Eppure basterebbe seguire la pagina segnalazioni di Roma Today. I problemi vanno affrontati e risolti e ci sono gli strumenti per farlo. L'Amministrazione Raggi ha il controllo totale della città, Municipi, partecipate etc e sarebbe utile risolvere i problemi e non far comparsate e comunicati stampa!!

  • con Panda in doppia fila!!! come Marino, a lui però gli costò cara. Strano che ci voglia una passeggiata per capire che la raccolta rifiuti va male, però sono contento che facciano questo tipo di "azioni"

  • Ma chi ve li scrive gli articoli? Per una volta che un sindaco e un assessore di Roma scendono tra i rifiuti invece che girare in auto blu con la scorta voi gli tirate le pietre? Ma dove vivete?

    • Perdonami, l'assessore sono olte 10 anni che lavora con AMA... E credimi, non c'è necessità di bliz per capire che AMA non và e che non c'è cultura nei cittadini Romani. Poi che l'articolo sia demenziale e scritto con i piedi, mi trova d'accordo.... Volevo più scelte radicali e coraggiose dalla Raggi, per ora mi delude ogni giorno.

      • Concordo, purtroppo però per fare scelte più radicali manca una cosa, i soldi, che Roma FALLITA non ha più e non può più fare altri debiti. Secondo me ci siamo svegliati tutti una decina di anni troppo tardi, ora per i miracoli ci vuole qualche santo, o rimboccarsi tutti le maniche come farebbero su al nord...

  • Leggendo l'articolo mi cascano le braccia. In molti quartieri, se già a metà mattina i cassonetti sono strapieni significa che non bastano, quindi a sera le buste dei rifiuti vengono poggiati per terra. Si parla tanto di multe. A parte tanta gente incivile. spesso mi capita di vedere dei rom rovistare nei cassonetti e gettare tutto fuori e allora a chi si dovrebbe fare la multa?

  • occhio a parcheggiare le panda in doppia fila...a Marino è costato caro... cmq un pò mi stupisce...(come dire ma che ci vuole un blitz per capire come funziona male la raccolta rifiuti a Roma) ma mi fa piacere vederli "in strada " a vedere direttamente cosa accade. Certo che alla maleducazione non c'è differenziata che tenga, quel divano sarebbe finito lì indipendentemente da ogni metodo di raccolta adottato. (Da me c'è il porta a porta e i divani finiscono accanto alle campane del vetro....)

  • Naturalmente questa testata raccoglie sempre pareri negativi sulla Raggi... Poi si vota e si vede come la pensa veramente la gente.. Vi fa strano vedere gente che lavora eh..

    • Ne avevo avuto sentore anche io !

    • Infatti abbiamo votato per la prima volta 5S e adesso ci rendiamo conto che non sono diversi dagli altri. E poi secondo te questo sarebbe lavorare?

      • Sento lamentare da anni che la classe dirigente è scollata dalla realtà, di politici che non hanno idea del reale costo della vita e della situazione delle periferie... Bene, questi vanno per strada per rendersi conto enon solo non ti va bene , li accusi pure di essere come gli altri. Fortunatamente dai flussi di voto si vede che la maggior parte di chi l'ha sostenuta non la pensa come te.

        • scusa tanto ma la Muraro non è una novellina che non sappia come funzionino gli accordi con le cooperative o che debba fare queste azioni propagandistiche lo trovo veramente grave.

          • Se era un'azione propagandistica alla Alemanno l'avrebbero fatta alle 11 di mattina e non di sera, non credi??

          • Magari qundo non era assessore doveva rispondere a qualcuno?! I trovo grave attaccare per ogni cosa e con ogni scusa questa amministrazione. Se non si fanno vedere non fanno nulla, se si fanno vedere sono azioni propagandistiche... Foste stati così esigenti prima, Roma a quest'ora sarebbe stata come Copenagen.

            • Concordo!!!

    • A me fa strano assistere a tanta spettacolarizzazione!

      • come se non sapessero come stanno le cose, serve solo come propaganda

        • Lo sanno come stanno le cose, lo sanno molto bene. È come per le buche, le gare non si fanno, soldi non ce ne sono, però va bene lasciare i vigili per giorni su una buca. Quelli non sono soldi buttati no...

        • Buonasera Luca, lo sanno, lo sanno ! Il problema della "monnezza" a Roma risale dai tempi della fondazione e non è mai stato risolto. Manca prima di tutto il senso civico da parte di alcuni cittadini romani e non, poi in aggiunta scarseggiano i cassonetti ecc. ecc.

Notizie di oggi

  • Attualità

    Diesel euro 3 a Roma: Raggi annuncia il divieto a partire dal 1 novembre 2019

  • Green

    Smog, a Roma "un morto ogni tre giorni". Raggi: "Fondamentale invertire la rotta"

  • Cronaca

    Genzano: la bimba picchiata dal compagno della madre sta meglio. "Respira da sola"

  • Cronaca

    Agguato ai tifosi spagnoli a Monti, tre ultras della Lazio incastrati dai video

I più letti della settimana

  • Blocco traffico, domani niente auto nella fascia verde: chi può circolare

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Strade chiuse e bus deviati: il 14 febbraio attesi 5000 gilet arancioni. In serata la Lazio in Europa League

  • Sanremo 2019, vince Mahmood. Ultimo sbotta in sala stampa

  • Pamela e Sue Ellen colpiscono ancora: le gemelle di "Come un gatto in tangenziale" arrestate per furto di vestiti

  • Il Treno della Neve: da Roma a Roccaraso in carrozze d'epoca

Torna su
RomaToday è in caricamento