Choc in hotel: ragazzo trovato morto con una busta in testa ed un cappio al collo

Il giovane ha lasciato un biglietto d'addio ai familiari

Choc in un hotel ai Parioli dove è stato rinvenuto il cadavere di un ragazzo. La macabra scoperta in una camera d'albergo dove il giovane aveva affittato una stanza. Ad allertare il 118 il personale della struttura ricettiva, che ha trovato il corpo privo di vita del 28enne con una busta in testa ed una corda al collo. 

La scoperta è stata fatta intorno alle 13:30 di lunedì 27 gennaio. Constatato il decesso del ragazzo il personale medico del 118 ha quindi allertato la polizia. Intervenuti nella struttura ricettiva gli agenti del commissariato Villa Glori hanno trovato il corpo esanime del ragazzo, morto presumibilmente soffocato a causa della busta di plastica che aveva in testa stretta da una corda chiusa con un cappio al collo. 

Accanto al corpo del giovane un biglietto d'addio, rivolto ai familiari, nei quali aveva scritto di un precedente tentativo di suicidio non riuscito dopo aver provato a tagliarsi le vene con un rasoio. 

Accertata la morte del ragazzo, la salma del giovane è stata messa a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. In attesa dell'esito dell'autopsia, gli investigatori procedono sulla pista del suicidio, non escludendo al momento nessuna ipotesi investigativa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Sparito da sei mesi viene trovato mummificato nel vano areazione dell'ospedale

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

Torna su
RomaToday è in caricamento