Trovato in coma dopo lite in discoteca: il giallo della fuga al parcheggio della Nuvola

Indagini da parte della polizia per far luce sul giallo dell'Eur

Il parcheggio di viale Asia dove è stato trovato il 17enne (Foto ANSA DOMENICO PALESSE)

Sette ore di buco, questo il tempo trascorso dalla fuga del 17enne dalla discoteca nella zona dell'Obelisco dell'Eur al suo ritrovamento in coma nel parcheggio della vicina Nuvola di Fuksas. Proprio su questo lasso di tempo si concentrano le indagini degli investigatori della polizia per fare luce sul giallo di sabato notte, che ha portato al ricovero in ospedale del ragazzo scomparso intorno alle 5:00 dalla zona di piazzale Guglielmo Marconi, dove poco prima era scoppiata una lite con una comitiva di giovani. 

Sette ore di buco 

Sono le 5:00 dell'alba del 7 ottobre quando la polizia arriva nella discoteca della zona della movida del IX Municipio. Qui gli amici del minore raccontano agli investigatori della scomparsa del loro amico, visto scappare a piedi dall'Obelisco in direzione del laghetto per fuggire alla lite. Da qui le ore d'ansia di familiari ed amici del 17enne. Poco dopo mezzogiorno di ieri la segnalazione alla polizia della presenza di un ragazzo privo di sensi nei parcheggi del vicino Palazzo dei Congressi in viale Asia. 

In coma all'ospedale

Affidato alle cure dell'ambulanza del 118 il minore è stato quindi trasportato in prognosi riservata all'ospedale San Camillo con un un trauma cranico, toracico e all’addome. In coma in gravi condizioni nel letto del nosocomio di Monteverde, gli investigatori non hanno potuto ascoltare la versione del minore. Resta infatti da comprendere cosa abbia determinato il ferimento del ragazzo. Secondo quanto si apprende, dopo una scazzottata il 17enne è scappato. Per gli investigatori è stato prima inseguito da due con cui aveva litigato e poi anche da qualche amico, che all'altezza di viale Europa ne avrebbero perso le tracce.

Trovato nel parcheggio della Nuvola di Fuksas

A tingere di giallo la scomparsa del 17enne alcune testimonianze di amici ed avventori della discoteca fuori dalla quale è scoppiata la lite. Sparito il minore alcuni di loro hanno riferito di aver visto i ragazzi coinvolti nella lite tornare indietro velocemente alle loro auto per poi andare via velocemente. Poi le sette ore di buco, sino alle 12:10 circa, quando il custode del parcheggio della Nuvola di Fuksas ha segnalato la presenza del giovane nell'area di sosta di viale Asia. 

Identificati dieci ragazzi

Nel corso delle indagini sono stati identificati dalla polizia i giovani, tra minorenni e neo maggiorenni, coinvolti nella lite fuori dal locale. Secondo quanto ricostruito finora, la discussione in strada tra le due comitive di giovani che si conoscevano è scaturita per motivi banali, forse per una ragazza o un drink.

Indagini della polizia

Resta da comprendere cosa abbia determinato il ferimento del 17enne. Fra le ipotesi quella di un eventuale possibile pestaggio, ma non si esclude quella della caduta accidentale. Secondo i primi riscontri le ferite potrebbero essere compatibili proprio con quest'ultima ipotesi con il ragazzo che potrebbe essere precipitato nel vuoto dopo aver scavalcato la recinzione dei parcheggi del Centro Congressi dove è stato trovato in coma. Ad avvalorare questa tesi ci sarebbero le immagini di una telecamera che avrebbe ripreso il 17enne sulla rampa dall'interno mentre scavalcava la recinzione del parcheggio. Sulla vicenda è al lavoro la polizia che sta tentando di ricostruire, anche attraverso le telecamere della zona, quanto accaduto  nelle ore di “buco” dopo la scomparsa del ragazzo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus: a Roma 5 nuovi casi, sono 11 in totale nel Lazio. I dati Asl del 27 maggio

Torna su
RomaToday è in caricamento