Paura a Ponte Sisto: ragazzo cade nel Tevere, recuperato dai soccorritori

L'intervento da parte dei vigili del fuoco e della polizia di Stato sulla banchina del lungotevere Raffaello Sanzio

I soccorritori sulla banchina del Tevere

Paura per un ragazzo caduto nelle acque del Tevere nella zona di Trastevere. La richiesta di intervento intorno alle 17:10 di oggi, martedì 8 gennaio, all'altezza di Ponte Sisto. Allertati i soccorritori sul posto sonio intervenuti i vigili del fuoco del Comando di Roma e gli agenti della Polizia di Stato. 

In particolare il giovane è caduto nelle acque del fiume romano per cause ancora in via di accertamento dalla banchina del lungotevere Raffaello Sanzio. Dopo che alcuni ragazzi hanno provato ad aiutarlo vanamente, il giovane è stato soccorso dai pompieri arrivati nella zona di Ponte Sisto con il nucleo sommozzatori, la squadra fluviale ed il Capo Turno Provinciale. 

I pompieri, con l'ausilio degli agenti del commissariato Monteverde di polizia, hanno provveduto a recuperare il giovane (un ragazzo italiano) per poi affidarlo alle cure dell'ambulanza del 118 che lo ha trasportato in ospedale per accertamenti. 

Sommozzatori vigili fuoco notte 1-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Quando si possono riaccendere i termosifoni? Ecco date e orari

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento