Choc nel parco a Portonaccio: ragazza di 18 anni trovata impiccata con le mani legate

Il rinvenimento del corpo privo di vita dell'adolescente in un'area giochi in via Galla Placidia

Via Galla Placidia (foto google)

Choc a Portonaccio dove una ragazza di 18 anni è stata trovata impiccata in un parco giochi con le mani legate. Il tragico rinvenimento intorno alle 6:30 di giovedì 12 settembre da parte del custode dell'area verde di via di Galla Placidia, strada che collega Casal Bertone a Casal Bruciato. 

Allertati i soccorritori, gli stessi nulla hanno potuto se non constatare il decesso dell'adolescente. La ragazza si era allontanata poco dopo le 21:00 di mercoledì sera dalla casa dove viveva con i genitori. Alle prime luci di oggi il macabro rinvenimento.

Sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato Sant'Ippolito e la polizia scientifica. Gli investigatori non escludono nessuna ipotesi. Al momento si propenderebbe per il gesto volontario. Da quanto si apprende sembra che la giovane già in passato avesse tentato il suicidio. A denunciare la scomparsa erano stati i genitori.  

La salma della giovane è stata consegnata all'Autorità Giudiziaria per la perizia del medico legale.


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Inseguimento da film sul Raccordo Anulare: in fuga con 93 chili di droga in auto

Torna su
RomaToday è in caricamento