Sigilli al Qube: discoteca chiusa per 15 giorni. Il Questore sospende la licenza

Il Questore di Roma sul proprio tavolo aveva già relazioni redatte dai Carabinieri e dalla Polizia, a partire dal 2014. Il locale è "luogo di eventi atti a minare l'ordine e la sicurezza pubblica"

Il Questore di Roma Guido Marino ha deciso chiusura temporanea del Qube di via di Portonaccio. La famosa discoteca di Roma non aprirà per i prossimi quindici giorni.

La decisione è stata presa a seguito della folle notte del 27 gennaio quando due fratelli di Tor Bella Monaca hanno investito i buttafuori del locale, cercando una vendetta perché non erano stati fatti entrare per consumare la loro serata. I due, dopo la confessione dei fatti, sono stati arrestati con l'accusa di tentato omicidio con l'aggravante dell'odio razziale.

Che il locale era in odore di tale provvedimento lo si percepiva da tempo. I Carabinieri della stazione di Casal Bertone e gli agenti del Commissariato di Sant'Ippolito, fin dal 2014 stavano raccogliendo elementi. Effettivamente sono diversi gli episodi segnalati dalle forze dell'ordine come quello del 2015 quando, fuori dal locale, furono sparati diversi colpi di pistola contro i buttafori perché anche in quel caso, avevano 'rimbalzato' un giovane non permettendogli di entrare al Qube.

Poi ancora, sempre in quell'anno, una aggressione fuori dalla discoteca. Poi ancora risse, furti e denunce varie. Tutto fino all'episodio di fine gennaio (qui il video completo) che è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso secondo l'Autorità Giudizia e il Questore di Roma che, sui propri tavoli, avevano già relazioni redatte dai Carabinieri e dalla Polizia che hanno evidenziato come il locale era divenuto "luogo di eventi atti a minare l'ordine e la sicurezza pubblica".

Il locale, secondo la nota della Questura, "è risultato essere stato spesso teatro di eventi criminosi connessi all'uso di sostanze stupefacenti ed all'abuso di sostanze alcoliche da parte degli avventori, nonché di reati contro il patrimonio e contro la persona". 

La sospensione dell'attività, da oggi 7 febbraio, sarà in vigore per i prossimi 15 giorni. Il Qube quindi dovrà fare a meno della licenza con i gestori che potranno fare ricorso al Tar. Nel frattempo, fuori dal locale, c'è la scritta: "Chiuso con provvedimento del Questore di Roma". 

qube 2-4-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • e speriamo che rimanga chiusa, o che venga trasferita in un luogo lontano dal centro abitato.

  • Doveva essere chiusa da tempo è una vera e propria piazza di spaccio quella discoteca oltre al ritrovo di delinquenti e gentaglia come il qube anche l’alibi di trstaccio e il central di Vittorio Casamonica

  • e per quale motivo si deve penalizzate una attività per responsabilità altrui?

  • Tenetela chiusa. Tutte quelle dell'EUR che vendono alcol ai minori e le autorità fanno finta di niente.

    • tocca chiude i bar di mezzo mondo allora

Notizie di oggi

  • Attualità

    Roghi tossici, niente esercito nè telecamere: per la "Terra dei fuochi" romana solo promesse mai attuate

  • Politica

    Ama: indagati per concussione tre dirigenti del Campidoglio. Sul caso il M5s si spacca

  • Cronaca

    Appartamento Ater occupato da 22 anni da Casamonica e Di Silvio: sgomberato e sequestrato

  • Cronaca

    Aeroporto Ciampino: voli bloccati per il secondo giorno, partenze solo da Fiumicino

I più letti della settimana

  • Strade chiuse e bus deviati: il 14 febbraio attesi 5000 gilet arancioni. In serata la Lazio in Europa League

  • Roma, strade chiuse e bus deviati sabato 16 e domenica 17 febbraio: tutte le informazioni

  • Blocco auto a Roma. Troppo smog, martedì e mercoledì stop ai veicoli più inquinanti nella fascia verde

  • Manuel Bortuzzo: la forza di non arrendersi mai, inizia la riabilitazione. Il video messaggio

  • Bambina di 22 mesi in ospedale con traumi alla testa, è grave. Arrestato il compagno della madre

  • L'hotel Hilton assume 100 persone: selezioni a Roma, come partecipare e dove inviare il Cv

Torna su
RomaToday è in caricamento