Il Capodanno Bangla è stupefacente: sequestrate 281 pasticche della droga di Hitler

In manette due pusher. Gli spacciatori, oltre le pasticche di yaba, avevano anche 1.315 euro

Un giro di spaccio in occasione dei festeggiamenti del Capodanno bengalese. I Carabinieri della Stazione del Quadraro, dopo una accurata indgaine, hanno arrestato due persone e denunciato una terza, tutti cittadini del Bangladesh, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Acquisita notizia di un giro di spaccio di yaba in via Labico, i Carabinieri hanno notato un 32enne e un 38enne, cittadini del Bangladesh senza fissa dimora e senza occupazione, avvicinarsi ai vari gruppi di connazionali intenti a festeggiare in strada e li hanno fermati per un controllo. In loro possesso i Carabinieri hanno trovato 281 pasticche della così detto droga di Hitler e 1.315 euro, ritenuti provento dello spaccio. I due arrestati sono stati portati caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo.

Nel corso del servizio, i Carabinieri hanno anche denunciato un 27enne del Bangladesh, senza fissa dimora e con precedenti, trovato con dosi di marijuana in tasca.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Sciopero, a Roma lunedì 16 settembre a rischio i bus in periferia

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

Torna su
RomaToday è in caricamento