Cartello inizio lavori Monti Ortaccio: comitati e cittadini sul piede di guerra

Tam tam dopo l'apparizione della foto che indica per l'11 marzo la data di inizio lavori della discarica: "Lo impediremo con ogni mezzo"

Non terminano i sonni agitati dei cittadini della Valle Galeria che si sono risvegliati con l'incubo della discarica di Monti dell'Ortaccio. Allarme partito da un cartello di inizio lavori che indica la data dell'11 marzo 2013 diffuso da comitati e cittadini, con il capogruppo La Destra in XV Municipio Augusto Santori a rendere pubblica la situazione. Quindi la smentita del commissario Goffredo Sottile non sufficiente a placare gli animi di comitati e cittadini che annunciano mobilitazioni: "Questa mattina i cittadini della Valle Galeria hanno trovato un cartellone che annuncia per l'11 marzo 2013, ovvero per domani, l'inizio dei lavori di realizzazione della discarica di Monti dell'Ortaccio - le parole di uno degli esponenti del Comitato Uniti per La Valle Galeria, Angelo Vastola -. Riteniamo scandalosa e ossessionante tutta la vicenda, portando all'esasperazione un intero territorio".

CITTADINI LIBERI - Mobilitazione confermata anche da Alessandro Costantino Pacilli, dei Cittadini Liberi della Valle Galeria: "Da lunedì 11 marzo aprirà il cantiere a Monti dell'Ortaccio. I cittadini si stanno preparando per impedirlo con ogni mezzo. Si attende un comunicato del Ministro Clini, dato che ha dichiarato che a Roma non sarebbe servita nessuna discarica".

AREA SOTTO SEQUESTRO - Cartello che ha spiazzato il presidente del Municipio XV Gianni Paris sconcertato: "L'area di Monti dell'Ortaccio al momento è sequestrata a livello amministrativo e in fase di acquisizione al patrimonio comunale. Oltretutto, il primo ricorso fatto dal Colari al Tar contro il sequestro è stato rigettato e si è in attesa del secondo. Allo stato dei fatti è da ritenere assurdo l'inizio dei lavori per la realizzazione della discarica". "Domani incontrerò comunque i vertici della polizia municipale e i tecnici del municipio per discutere della questione - prosegue Paris -. Esprimo sconcerto per il cartello che, se vero, ritengo essere una pericolosissima provocazione fatta alle istituzioni locali e alla popolazione del posto. Quanto all'Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) rilasciata dal commissario Sottile per Monti dell'Ortaccio e riportata dal cartello ricordo che, su mia sollecitazione, il Campidoglio ha provveduto ad impugnarla al Tar".

RADICALI - Intanto i Radicali Italiani chiedono delucidazioni a Sottile: "Mentre gli attori istituzionali continuano a litigare sul come uscire dalla annosa questione dei rifiuti di Roma - chiarisce Massimiliano Iervolino -, c'é qualcuno che invece ha le idee molto chiare, infatti ieri a Monti dell'Ortaccio è apparso un cartello (vedi foto in allegato) che annuncia l'inizio dei lavori per lunedì 11 marzo. Il commissario Sottile chiarisca!".

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Cerveteri si prepara al Jova Beach Party: bagni vietati e stabilimenti chiusi in anticipo. Tutte le info

  • Fiocco viola e messaggi su schermi: Atac ricorda Sophia, figlia di un dipendente morta dopo una malattia

Torna su
RomaToday è in caricamento