Protesta davanti gli uffici della Regione Lazio: dipendenti della Croce Rossa incatenati al cancello

Davanti agli uffici di piazza Oderico da Pordenone momenti di tensione con la Polizia Locale e gli agenti del Commissariato Colombo che monitorano

Mattinata di tensione a Roma, dove davanti gli uffici della Regione Lazio, in piazza Oderico da Pordenone, dalle 8 del mattino di mercoledì 17 luglio è iniziata una protesta di alcuni dipendenti del call center della Croce Rossa Italiana. Sul posto gli agenti della Polizia Locale e i poliziotti del Commissariato Colombo. 

Secondo quanto si è appreso due persone, a rischio licenziamento, si sono incatenate al cancello per protestare: si tratta di un uomo e una donna. Alcuni testimoni hanno raccontato di aver visto i due in possesso di liquido infiammabile e lamette, ma da un primo riscontro delle forze dell'ordine l'uomo e la donna sarebbero disarmati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: tram, bus e metro a rischio lunedì 24 febbraio. Orari e fasce di garanzie

  • Perde zainetto sul bus e lancia appello: "Offro ricompensa a chi lo trova. Ci sono documenti medici"

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Lungotevere, si scontra con un'auto e perde controllo dello scooter: così è morto l'antiquario di Prati

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

  • Roma-Lido, tre stazioni chiuse e tratta limitata per due weekend: attivi bus navetta

Torna su
RomaToday è in caricamento