Termosifoni spenti nelle case del Comune: proteste e barricate a Casal Bruciato

Una cinquantina i residenti che hanno bloccato via Diego Angeli per protesta

Cittadini in protesta in via Diego Angeli

Barricate, incendi e cittadini in strada a bloccare la via. Ancora termosifoni spenti nelle case del Comune a Casal Bruciato con una cinquantina di residenti che hanno bloccato via Diego Angeli per protesta. La 'rivolta' è scattata poco dopo le 10:30 di giovedì 12 dicembre nel popoloso e popolare quartiere del IV Municipio Tiburtino.

Bloccata la strada con l'accensione di fuochi, sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri e la polizia con la richiesta di ausilio degli agenti del Reparto Mobile. Una protesta che rispecchia le altre che si stanno ripetendo da giorni in numerosi quartieri della Capitale. 

La tensione è alta, con un signore di 85 anni che ha minacciato di gettarsi dal secondo piano. Al momento il Comune di Roma non ha inviato nessun rappresentante.

"Se entro trenta minuti non arriva un tecnico del Comune di Roma noi riaccendiamo il fuoco in strada". La sfida lanciata dagli abitanti al grido di "Raggi dove sei?". 

VIDEO | Barricate in strada: le immagini della protesta 

A dare il via alla protesta la voce di un megafono che ha invitato gli abitanti delle palazzine del Comune che si trovano ai civici 140, 145 e 147 a scendere in strada per far sentire la loro voce. Si sparge la voce citofonando ai residenti degli appartamenti per farli partecipare alle proteste. Alcuni abitanti incendiano un cassonetto dei rifiuti e lo mettono in mezzo alla strada. 

"I termosifoni sono stati accesi alcuni giorni, poi spenti per una settimana circa - spiegano alcune delle persone in protesta - in questi giorni a singhiozzo, e non si capisce perché. In questi palazzi ci sono inquilini e persone che hanno acquistato qualche anno fa la casa. Comunque tutti paghiamo al Comune per i riscaldamenti".

Proprio a Casal Bruciato la scorsa settimana prima in via Facchinetti e poi in via Satta i cittadini erano scesi in strada manifestando rabbia ed indignazione sempre per la mancata accensione dei termosifoni nelle case del Comune, con alcuni riscaldamenti accesi a singhiozzo ed altri completamente spenti. 

"Via Diego Angeli ora - scrive su Facebook il capogruppo Pd in IV Municipio Massimiliano Umberti - i termosifoni sono ancora spenti. Vergognosa questa amministrazione che spende e spande per le luminarie, lasciando anziani, donne e bambini al freddo #dellacasasolosottocasa"

incendio-23-12

Sul caso sono intervenuti anche gli esponenti di Fdi, Fabrizio Ghera capogruppo alla Regione Lazio e Gianni Ottaviano capogruppo del Municipio IV, Claudia Spaziani e Adriano Cedroni referenti FdI Casal Bruciato.

"Ancora senza riscaldamento gli abitanti di Casal Bruciato, passano le settimane ma dal Campidoglio ancora nessun intervento. Centinaia di famiglie continuano ad essere lasciate al freddo, nonostante le temperature basse di questi giorni, con bambini anziani disabili costretti ad indossare cappotti o accendere stufe elettriche. amministrazione 5 Stelle, Dalla sindaca Raggi alla presidente del Municipio IV Della Casa, l’amministrazione 5 Stelle fa vetrina sul territorio: si accendono le luminarie in piazza ma si spengono i termosifoni nelle case del Comune. Come Fdi, oltre ad essere vicini ai residenti di via Diego Angeli oggi in strada a manifestare, chiediamo al Campidoglio di risolvere il problema mentre e contestualmente segnaleremo il disservizio alla Regione Lazio per gli alloggi di sua competenza". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il monopolio di slot machine e scommesse del Re di Roma Nord, smantellato sodalizio dell'ex Banda della Magliana: 38 arresti

  • Il Romanzo Criminale di Primavalle: le confessioni di Abbatino e "Accattone" risolvono 4 omicidi

  • Salvatore Nicitra, il boss con la pensione d'invalidità: così l'ex della Banda della Magliana è diventato il re di Roma Nord

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Amazon a Colleferro, ora è ufficiale. 500 posti di lavoro: ecco come candidarsi

  • Incidente in via Tiburtina, scontro tra camion e auto: morto un uomo. Grave il figlio

Torna su
RomaToday è in caricamento