Due prostitute aggredite sull'Aurelia: "Il posto è nostro, pagate"

In quattro sono finite in manette. Volevano imporre una "tassa" per l'utilizzo di uno slargo sull'Aurelia

"Questo posto ci spetta di diritto, dovete pagare". E' iniziata così l'aggressione ai danni di due prostitute, avvenuta in uno slargo sulla via Aurelia. Le 2 vittime, entrambe romene, si erano appena posizionate in attesa di clienti quando sono state avvicinate da 4 connazionali, tutte tra i 23 ed i 25 anni. Le 4  hanno subito messo in chiaro che quello spazio era loro, quindi, o andavano via oppure dovevano pagare una “tassa”. 

Quando le due prostitute si sono opposte ed entrambe le richieste, le aguzzine hanno preso 2 bastoni e 2 ombrelli ed hanno iniziato a percuoterle; non soddisfatte del risultato ottenuto, una di loro, ha tirato fuori dalla borsetta una bomboletta di spray al peperoncino e lo ha usato contro le due malcapitate. Per meglio rimarcare la loro supremazia, da una delle borsette delle vittime, è stato rapinato l’incasso, seppur modesto, della serata.

Le ragazze aggredite, fingendo di andar via, hanno chiamato il numero unico di emergenza e nel giro di pochi istanti sono arrivati due equipaggi del Reparto Volanti.  Seguendo le indicazioni delle vittime gli agenti hanno subito bloccato le autrici dell’aggressione e rinvenuto i bastoni e gli ombrelli usati per il linciaggio.

Condotte presso il commissariato Ponte Milvio le ragazze sono state perquisite e così, a conferma di quanto raccontato dalle vittime, è stato rinvenuto, ormai vuoto, il flaconcino di spray urticante. Le 4 romene sono state arrestate ed al termine delle previste operazioni di identificazione, sono state poste a disposizione della magistratura.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento