"Boicottiamo i negozi israeliani a Roma"

La proposta è del sindaco F.L.A..I.C.A. aderente alla Confederazione sindacale della CUB. Il presidente della Provincia Zingaretti: “è una proposta infame, da condannare senza reticenza”

La proposta è di quelle shock che sembrano scritte da frange antisemite. E desta ancor più scalpore perchè a firmarla è un sindacato di base, quello della  Federazione Lavoratori agro industria Commercio affini, F.L.A..I.C.A. aderente alla Confederazione sindacale della CUB.

"La nostra proposta", si legge sul sito web della federazione, "è di boicottare i prodotti israeliani del commercio a Roma (molto diffusi nei negozi di abbigliamento un po'  tutte le principali vie di shopping) in segno di protesta e sdegno contro questo massacro riconosciuto e condannato, ormai all'unanimità dall'intero panorama politico internazionale".

Si legge ancora nella nota della Flaica: "Sui fatti di Gaza riteniamo che si stia celebrando la vittoria del sistema capitalistico imperialista sui diritti, le libertà, oltre che del popolo palestinese, di tutta l'umanità. A poco servono le manifestazioni quando in campo ci sono politicamente gli appoggi del sionismo internazionale e sul terreno carri armati e disperazione".

Immediate le prese di distanza della politica da questa proposta. Il primo a schierarsi contro il boicottaggio è stato il presidente della provincia di Roma Nicola Zingaretti. "Voglio esprimere alla comunità ebraica di Roma la mia solidarietà per l'infame proposta di boicottare i negozi ebrei collegandoli alla vicenda di Gaza. Questa ha un innegabile sapore antisemita che ricorda le pagine più buie della nostra storia e va condannata senza reticenza".

Zingaretti alle 11.45 si è recato al ghetto per “sottolineare ai commercianti la vicinanza mia e di tutta l'amministrazione provinciale alla comunità ebraica".

Parole di condanna sono giunte anche dal Sindaco di Roma Gianni Alemanno. "Nell'esprimere una condanna quanto mai ferma e intransigente sull'ipotesi di boicottaggio dei negozi di proprietà di ebrei, ricordo agli ideatori di questa pessima trovata che analoghe iniziative sono già state prese nella seconda metà degli anni '30 del secolo scorso e che hanno fatto da prodromo alle Leggi Razziali".

Anche il Sindaco Alemanno, come il presidente della Provincia Nicola Zingaretti, per essere vicino ai negozianti della comunità ebraica visiterà, inseme al presidente della comunità ebraica, Riccardo Pacifici, i negozi delle vie centrali di Roma.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento