Processo Sandri, Pg: “Spaccarotella voleva colpire la macchina”

Il Pg della Cassazione Iacoviello chiede che venga confermata la condanna d'appello, pari a nove anni e quattro mesi di reclusione, nei confronti di Spaccarotella

Il sostituto procuratore della Cassazione Francesco Iacoviello al termine della requisitoria durata circa un'ora, afferma che l'agente della Polstrada, Luigi Spaccarotella, non stava mirando alle gomme della Renault sulla quale si trovava Gabriele Sandri, ma sparò perché "voleva colpire la macchina e l'ha colpita".

Quindi ha aggiunto che "la vittima è stata colpita al collo, se ci fosse stata una deviazione della rete, al massimo, sarebbe stata attinta al petto!"

Deve essere confermata la condanna d'appello, pari a nove anni e quattro mesi di reclusione, nei confronti dell'agente della Polstrada, Luigi Spaccarotella, accusato di omicidio volontario nei confronti del tifoso biancoceleste Gabriele Sandri, ucciso l'11 novembre del 2007. Lo ha chiesto il sostituto procuratore generale della Cassazione, Francesco Iacoviello. Per il pg, dunque, si trattò di omicidio volontario e non colposo come invece ritenuto dai giudici di primo grado

La requisitoria del pg si è conclusa con la richiesta del rigetto del ricorso presentato dai legali di Spaccarotella, avvocati Federico Bagattini e Francesco Molino. L'udienza è in corso innanzi alla Prima sezione penale della Cassazione gremita di amici e parenti di Gabriele Sandri. In prima fila, insieme al legale di parte civile, avvocato Michele Monaco, siedono, con grande compostezza il fratello e il padre della giovane vittima, Cristiano e Piergiorgio Sandri. Spaccarotella che in attesa del giudizio definitivo è stato sospeso dal servizio, si trova in stato di libertà. In primo grado era stato condannato dalla Corte di Assise di Arezzo, il 14 luglio 2009, ad una condanna più mite di circa cinque anni per omicidio colposo aggravato dalla previsione dell'evento. In serata dovrebbe essere emesso il verdetto della Suprema Corte.

 

IL VIMINALE RISARCISCE LA FAMIGLIA SANDRI

C
OMMENTI E REAZIONI AL VERDETTO DELLA CASSAZIONE

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale a Roma, bomba d'acqua sulla città: tre stazioni metro chiuse. Strade allagate

  • Sciopero a Roma: lunedì a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Tragedia a Ostia, muore bimbo di 11 anni: si era sentito male a scuola

  • Weekend dell'Immacolata a Roma: che fare sabato 7 e domenica 8 dicembre

  • Palazzina a rischio crollo: evacuate 24 famiglie a Ciampino

  • 8 dicembre, festa per l'Immacolata e Spelacchio a piazza Venezia: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento