Ciclista travolto da auto, flash mob di protesta a Porta Pia: "Più tutele per le due ruote"

"Questa Amministrazione, come quelle che l'hanno preceduta, non fa abbastanza per garantire la Sicurezza Stradale dei propri cittadini"

Sono scesi in strada, spontaneamente, a manifestare il loro dissenso. Striscione e magliette con messaggio chiaro: "Limiti di velocità a 30 km/h". Un gruppo di cittadini ha voluto così far sentire la loro vicinanza al ciclista ricoverato in gravi condizioni dopo l'incidente avvenuto a piazzale di Porta Pia, in direzione di viale Policlinico. 

L'uomo di 36 anni, colpito da una Fiat Punto, è sbalzato sull'asfalto ed è ricoverato in ospedale in codice rosso. Sulla dinamica dell'incidente indaga la Polizia Locale. In poco tempo la notizia si è diffusa sui social e così i cittadini, grazie all'hashtag #salvaciclisti, si sono radunati ed hanno inscenato un flash mob. 

"Siamo scesi in piazza per sensibilizzare sul tema del rispetto del codice della strada. Non ci aspettiamo nulla in particolare da questa Amministrazione o da questo Governo, perchè ancora tutto è da fare. Ogni anno in Italia ci sono 3500 morti e 180000 feriti per incidenti stradali, 2/3 dei quali avvengono in ambito urbano. Chiunque non rispetta il codice, chiunque non fa nulla perchè questo stato di cose cambi, è complice di quello che avviene. Non si può parlare di sicurezza del ciclista o sicurezza del pedone, si deve parlare di Sicurezza Stradale", dice Michelangelo Alimenti presente a Porta Pia oggi. 

Poi ancora: "Questa Amministrazione, come quelle che l'hanno preceduta, non fa abbastanza per garantire la Sicurezza Stradale dei propri cittadini. Si tratta di prendere decisioni impopolari, ma improcrastinabili. Basta guardare i dati".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • sono d'accordo con gli altri commenti fatti da altre persone innanzitutto ,devono rispettare le regole del codice della strada e poi aggiungo che con tutti i problemi che ha Roma secondo me il fattore ciclabile passa in secondo piano bisogna metterselo in testa che Roma non é adatta per le biciclette con il traffico che c'é si rischia sempre di piú la vita ,già moto e motorini tutti i giorni leggendo qua sopra ,mi pare di assistere alla lettura di un bollettino di guerra,un po per negligenza da parte degli automobilisti un po dal fancazzismo dei scooteristi che sembrano padroni della strada modello film della Marvel ghostrider .penso che sia meglio per i ciclisti prendere la bici e andare a fare una passeggiatina fuori città penso sia meno pericoloso inutile fare flashmob e cose varie tanto al romano non gli frega un c..... di tutte queste cose di vive ormai in ritmi frenetici.incentiviamo i mezzi pubblici per muoverci e rendiamoli degni di una città come Roma città che tempi orsono era invidiata da ogni angolo della terra adesso avvolte mi vergogno di essere romano

  • Basterebbe che rispettassero il codice della strada anziché passare con il rosso,transitare contromano, infilarsi a destra degli autobus mentre svoltano.....

    • esatto

  • certamente a me dispiace per il povero ciclista,comunque hanno omesso di dire che il suddetto sia passato con il semaforo con segnalazione di luce rossa. quindi non facciamo processi alle intenzioni,bastava un semplice senso civico e tutto ciò non accadeva. mi auguro in una sua veloce guarigione.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Casamonica, è l'ora delle ruspe (e della rabbia). Raggi: "Avanti per ridare il Quadraro ai cittadini"

  • Cronaca

    Spada e Casamonica: la testata di Ostia e l'aggressione al Roxy bar, prima gli arresti poi gli sgomberi

  • Politica

    Casamonica, guerra fredda tra Raggi e Salvini. E Renzi si complimenta con la sindaca

  • Politica

    Ecopass, l'assessora Meleo è a Tokyo: la delibera slitta ancora

I più letti della settimana

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Casamonica, blitz al Quadraro: 600 vigili per abbattere otto villette abusive

  • Blocco auto Roma: chi può circolare domenica 18 novembre

  • Maratona, manifestazioni e domenica ecologica: le strade chiuse ed i bus deviati

  • A terra e sanguinante in commissariato: il giallo di Massimiliano il "Brasiliano"

  • Incidente sulla Tuscolana: si aggrava il tragico bilancio, dopo Alessandro è morto anche l'amico Giordano

Torna su
RomaToday è in caricamento