"Guardie infami, vi ammazzo": insulta i poliziotti e li aggredisce. Quattro agenti feriti

L'aggressore, dopo aver insultato gli agenti in via Casilina, si è rifugiato in un bar per poi colpirli con un cacciavite e con una sedia lanciatagli contro

"Bastardi", "Guardie infami, vi ammazzo". Prima li ha insultati, senza apparente motivo, quindi li ha aggrediti. E' finito con quattro poliziotti feriti e le manette ai polsi per un romeno 36enne arrestato dagli agenti di Polizia nella mattinata di giovedì 15 novembre in via Casilina, all'altezza del civico 1866 nella periferia di Roma, zona borgata Finocchio. 

Tutto è iniziato intorno alle 11 quando gli agenti del Reparto Volanti stavano transitando nella zona della Borghesiana. Arrivati in via Casilina, mentre si stavano dirigendo verso il centro, il 36enne ha iniziato ad urlare insulti e minacce. I poliziotti hanno così fermato l'auto, si sono avvicinati per un controllo e per richiedere i documenti dell'esagitato.

Il romeno, tuttavia, si è rifugiato in un vicino bar e, una volta entrati i poliziotti, ha continuato: "Se vi avvicinate vi taglio in due. Non scherzo". Ha detto mentre, da una tasca, estraeva un cacciavite. Quindi ha infranto alcune bottiglie di vetro e, dopo aver afferrato una sedia, ha colpito i poliziotti.

La situazione delicata ha richiesto anche l'intervento dei rinforzi, con una pattuglia della Squadra Mobile sul posto. Lo straniero, bloccato, anche nell'auto di servizio ha continuato a dare in escandescenza. Quattro dei poliziotti intervenuti, sono dovuti ricorrere alle cure mediche. Uno di loro ne avrà per 10 giorni, gli altri tre hanno riportato 5 giorni di prognosi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'aggressore, anche lui leggermente ferito, è stato arrestato. In tasca nascondeva anche un secondo cacciavite. Dovrà rispondere di resistenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale, porto di oggetti atti ad offendere e rifiuto di fornire le proprie generalità.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intervengono per sgomberare un appartamento abitato da un'anziana e trovano deposito d'armi

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Sciopero a Roma: venerdì 10 luglio a rischio metro e bus, gli orari e le fasce di garanzie

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

Torna su
RomaToday è in caricamento