A caccia di un escavatore rubato trovano anche una pistola e cocaina, arrestato 72enne

Sono stati i carabinieri a scoprire arma e munizioni nell'abitazione dell'uomo a Formello

La pistola trovata dai carabinieri a Formello

Indagano per un furto e trovano una pistola, munizioni e cocaina. Siamo a Formello, Comune alle porte di Roma, dove i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Roma Cassia, unitamente ai colleghi Stazione locale e del Nucleo Cinofili di Roma Santa Maria di Galeria, ad esito di una rapida attività investigativa hanno arrestato un 72enne, originario della provincia di Caserta, e denunciato a piede libero un 70enne di Roma con le accuse di ricettazione, detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di arma.

L’attività è nata dalla denuncia di furto di un mini-escavatore, avvenuto in via Salaria.  Il proprietario del veicolo ha riferito ai Carabinieri della presenza di un sistema di localizzazione GPS e così i militari sono riusciti a individuarlo.

Intervenuti sul posto, i Carabinieri hanno trovato il veicolo nel garage di una proprietà del 72enne, nel comune di Formello.  La perquisizione nella sua proprietà ha permesso di rinvenire anche una pistola semiautomatica “Browning” calibro 7,65, detenuta illegalmente, completa di silenziatore, due caricatori e dieci cartucce, e, unitamente all’Unità Cinofila, di trovare dosi di cocaina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 72enne è stato arrestato e portato in carcere a Rebibbia, mentre il 70enne, trovato nell’abitazione, è stato denunciato a piede libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, morto a Roma 33enne: è la vittima più giovane nel Lazio

  • Coronavirus, nel Lazio 1728 casi: 17 decessi nelle ultime 24 ore. Tre cluster preoccupano la Regione

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Morto a 35 anni di Coronavirus, paura tra i colleghi di Emanuele: il call center chiude, la Regione spiega

  • Coronavirus, a Tor Vergata muore un 35enne: non aveva patologie pregresse

Torna su
RomaToday è in caricamento