Cinecittà, nasconde in casa una pistola ad aria compressa ed una lanciarazzi: arrestato

Le armi sono state sequestrate mentre l’arrestato è stato portato in caserma e trattenuto nelle camere di sicurezza, in attesa del rito direttissimo

I carabinieri di Cinecittà hanno arrestato un 26enne romano, con precedenti, con l’accusa di detenzione abusiva di armi.

Ad esito di un’attività info-investigativa, i militari hanno avuto sentore che l’uomo potesse detenere armi illegalmente e, ieri mattina, scattato il blitz, hanno eseguito una perquisizione nella sua abitazione in via Publio Valerio.

L’attenta verifica ha permesso ai militari di rinvenire una pistola lanciarazzi marca RTS, priva di matricola, all’interno di un’intercapedine di un armadio, e una pistola ad aria compressa, calibro 45, in un comodino della camera da letto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le armi sono state sequestrate mentre l’arrestato è stato portato in caserma e trattenuto nelle camere di sicurezza, in attesa del rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: a Roma 39 nuovi contagiati, 4031 casi totali nel Lazio da inizio epidemia

  • Coronavirus, a Roma 45 nuovi contagiati: 3600 casi nel Lazio da inizio epidemia. "In continua crescita i guariti"

  • Coronavirus: a Roma 43 nuovi positivi, 4429 casi in totale nel Lazio da inizio epidemia

  • Coronavirus, 36 nuovi contagiati a Roma: 3186 gli attuali positivi nel Lazio. Trend per la prima volta è al 3%

  • Coronavirus: a Roma 45 nuovi contagiati. Nel Lazio 3106 gli attuali positivi, 193 sono in terapia intensiva

  • Spesa on line, consegne a domicilio, e-commerce: le attività aperte che aiutano i romani a restare a casa

Torna su
RomaToday è in caricamento