Minacciata e picchiata dal compagno, in manette ex atleta di lotta greco romana

E' stata la donna a denunciare il 36enne dopo l'ennesima aggressione

Immagine di repertorio

Stanca di essere minacciata e picchiata dall’uomo, ex atleta di lotta greco romana, dopo l’ennesima aggressione scaturita per futili motivi quando lui era rientrato a casa ubriaco, la donna ha chiamato il NUE 112 e lo ha denunciato. Oggetto di minacce e violenze da parte di un 36enne originario di San Salvador, la compagna. 

Immediatamente sono arrivati i poliziotti del Reparto Volanti e del commissariato San Basilio che lo hanno intercettato, dietro indicazione della vittima affacciata sul balcone, mentre usciva dal portone.

Il 36enne ha cercato di fuggire colpendo a calci e pugni gli agenti ma è stato bloccato: maltrattamenti in famiglia, resistenza e lesioni aggravate a Pubblico Ufficiale i reati di cui dovrà rispondere.

L’Autorità Giudiziaria ha disposto che l’arrestato fosse accompagnato a Regina Coeli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio al Nuovo Salario: 43enne ucciso in strada a colpi di pistola

  • Thomas Adami e Matteo Calabria, i due giovani calciatori morti su via Tiburtina: Tivoli e Guidonia sotto shock

  • Smog: blocco del traffico a Roma, stop tre giorni ai veicoli più inquinanti nella Fascia Verde

  • Tragedia sfiorata sul raccordo: ubriaco contromano provoca incidente, 5 feriti

  • Incidente sul Raccordo Anulare: si scontrano moto e camion, morto 64enne

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 25 e domenica 26 gennaio

Torna su
RomaToday è in caricamento