Picchiata, violentata e rapinata: rompe muro del silenzio e fa arrestare l'ex fidanzato

La vittima si è rivolta agli agenti del commissariato Romanina che hanno immediatamente iniziato le indagini arrestato il violento

Richieste di denaro, minacce, aggressioni fisiche e violenze sessuali. Un incubo quello vissuto da una giovane nigeriana che ha denunciato e fatto arrestare l'ex fidanzato, uno connazionale 24enne. L'uomo è stato ammanettato e portato in carcere dagli agenti del Commissariato Romanina per i reati di estorsione, violenza sessuale, rapina e lesioni personali.  

La vittima, dalle continue richieste di denaro e spaventata dall'aggressività del 24enne, ha deciso interrompere la relazione iniziata la scorsa primavera. Una decisione, questa, che non era andata giù al ragazzo che, pochi giorni dopo, si era quindi presentato a casa della donna per voler continuare la relazione. Al suo rifiuto, l'ha quindi aggredita tentando di avere un rapporto sessuale, ma lei è riuscita a divincolarsi fuggendo in strada.

Qualche giorno dopo l'uomo l'ha attesa sotto la sua abitazione chiedendole del denaro. Al suo rifiuto, però, prima l'ha minacciata e poi l'ha violentata. La donna, decisa a interrompere i rapporti con il giovane, ha evitato di rispondere alle sue telefonate, ma qualche giorno dopo anche un episodio di violenza.

Era in un negozio, il 24enne l'ha seguita, aggredita  e rapinata del telefonino. La vittima ha cercato di farsi restituire il telefonino, ma ancora era stata picchiata brutalmente e costretta a rivolgersi alle cure dei sanitari.

La giovane donne, stanca, si è rivolta agli agenti del commissariato Romanina che hanno immediatamente iniziato le indagini. Gli investigatori dopo aver sentito alcuni testimoni, hanno verificato quanto denunciato dalla donna e pertanto l'Autorità Giudiziaria ha emesso nei confronti del 24enne l'applicazione di una misura cautelare in carcere. Al momento dell'arresto il giovane ha tentato di aggredire gli agenti ma è stato bloccato malgrado il suo tentativo di divincolarsi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Due persone che neanche dovrebbero stare qui

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Arbitro aggredito a San Basilio, parla l'ex ultrà della Lazio: "Così ho salvato Riccardo Bernardini"

  • Politica

    Roma come Napoli, Grancio con De Magistris: ecco la delibera su "gli orribili non luoghi"

  • Politica

    Raggi, il week end della purificazione: assoluzione e referendum flop rafforzano la sindaca

  • Attualità

    Referendum tpl, il giorno dopo: "Raggi e Meleo indecenti. Atac ancora a rischio fallimento"

I più letti della settimana

  • Roma, terremoto in provincia di Rieti: scossa avvertita nella Capitale

  • Manifestazione contro il razzismo a Roma: strade chiuse e bus deviati

  • Incidente via Portuense: maxi carambola, auto finisce sopra una seconda vettura

  • Referendum Atac, a Roma domenica 11 novembre si vota: tutto quello che c'è da sapere

  • Referendum Atac, i risultati: quorum non raggiunto. Netta l'affermazione del sì

  • Raggi assolta, Di Maio esulta: "I giornalisti infimi sciacalli, cani da riporto di Mafia Capitale"

Torna su
RomaToday è in caricamento