Aggredisce il padre, carabinieri intervengono e lo trovano con l'hashish in casa

Le violenze da parte di un 30enne. L'intervento dei militari dell'Arma in un'abitazione di Capena

Immagine di repertorio

Sono intervenuti per una lite in famiglia ed hanno arrestato un 30enne trovato con la droga in casa. Siamo a Capena, Comune della provincia nord della Capitale. L'intervento dei carabinieri della locale stazione dopo che il giovane aveva aggredito il padre. 

Intervenuti nella loro abitazione di Capene i militari dell'Arma hanno trovato il 30enne in possesso di 62 grammi di hashish. L’uomo è stato tradotto nuovamente presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tivoli.

L'arresto è arrivato nell'ambito dei controlli attuati nel fine settimana appena trascorso dai Carabinieri della Compagnia di Monterotondo. In questo ambito i militari della Sezione Operativa, hanno arrestato a Fonte Nuova per evasione un cittadino italiano ristretto agli arresti domiciliari per spaccio di stupefacenti.

L'uomo è stato trovato all’esterno della sua abitazione in assenza di qualsiasi autorizzazione. L’uomo è stato tradotto nuovamente presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tivoli. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Nubifragio a Roma e provincia: disagi in città, allagata la via Appia

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 24 e domenica 25 agosto

Torna su
RomaToday è in caricamento