Picchia il padre con un bastone, voleva i soldi per la droga

Il 22enne è stato arrestato dai carabinieri. In passato aveva rubato e rivenduto il telefono dei genitori

Pretendeva i soldi per comprare la sostanza stupefacente. Così tanto che non si è fatto scrupoli prendendo un bastone con il quale ha poi picchiato il padre. E' accaduto a Campagnano di Roma dove i Carabinieri della Compagnia di Bracciano hanno arrestato un 22enne originario dello Sri Lanka per maltrattamenti in famiglia e lesioni. Ieri sera, rientrato in casa, il giovane ha iniziato a pretendere denaro dal padre al fine di acquistare dosi di droga ma, a seguito dell’ennesimo rifiuto del genitore, lo ha aggredito con un bastone.

Picchia il padre con il bastone 

La vittima ha allertato i Carabinieri che, giunti immediatamente sul posto, hanno bloccato il figlio violento e soccorso la vittima, poi trasportata al pronto soccorso dell’ospedale San Filippo Neri di Roma, dove è stato medicato per un trauma cranico ed una ferita lacero-contusa alla testa, guaribili in 7 giorni.

Furti in casa dei genitori 

Dagli accertamenti dei Carabinieri è emerso che analoghi episodi violenti andavano avanti da almeno tre settimane, durante le quali, il 22enne era arrivato al punto di rubare e rivendere smartphone e tablet dei genitori, per ottenere denaro. L’arrestato è stato portato in carcere a Rebibbia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Scuole chiuse a Roma per maltempo: la decisione del Campidoglio

  • Non rientra a casa e i genitori denunciano la sua scomparsa: trovato morto dopo incidente stradale

  • Five Guys, il colosso americano di burger and fries inaugura a Roma

  • Incidente sul Raccordo Anulare: scontro auto-moto, morto centauro

  • Sardine a Roma, sabato la manifestazione: chiusa metro San Giovanni e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento